• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.076 visite

Nella corteccia di un albero, un rimedio anticancro

Dimostrata l’efficacia di un particolare composto in una pianta sudamericana, capace di fissarsi solo ai tessuti colpiti dalla malattia

La corteccia di un albero diffuso in Sud America conterrebbe proprietà benefiche nella terapia anticancro. Ne dà notizia il quotidiano inglese “Daily Telegraph”, riportando uno studio condotto negli Stati Uniti secondo cui una sostanza ottenuta dalla corteccia del Lapacho riuscirebbe a uccidere le cellule tumorali. Questa sostanza, denominata beta-lapachone, è in uso in una sperimentazione diretta a esplorare la sua efficacia contro il cancro al pancreas. La sta coordinando lo staff del professor David Boothman, dell’Harold C Simmons Comprehensive Cancer Centre di Dallas, negli Usa, che ha scoperto come il beta-lapachone aggredisce soltanto i tessuti cancerosi allacciandosi a un enzima conosciuto con il nome di NQ01, presente ad alte concentrazioni nel tumore del polmone.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}