• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.980 visite

Nato in autunno? Ecco perchè vivrai di più

Più probabilità di diventare centenari rispetto a chi nasce in altri mesi dell’anno

L’informazione è importante ed è destinata principalmente a tutte le persone che compiono gli anni in autunno o alle coppie che di questi tempi stanno pensando di concepire un figlio:  se tutto ciò accade in autunno, il festeggiato vivrà più a lungo.

Sembra infatti che i bambini nati nei mesi che precedono l´inverno abbiano più probabilità di diventare centenari, rispetto a quelli che nascono in tutti gli altri periodi dell´anno.

La buona notizia a chi fa il compleanno fra settembre e novembre proviene da un team di scienziati statunitensi – Leonid Gavrilov e Natalia Gavrilova dell´University of Chicago – che hanno condotto uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of Aging Research”.

 

Leggi anche: Longevità, così il Tai Chi allunga la vita

 

Un mix di fattori stagionali

Secondo gli autori della ricerca, questa prerogativa dei bebè d´autunno è legata al fatto che il mese di nascita può influenzare l´ambiente in cui si sviluppa il bambino, dentro il pancione della mamma e fuori.

Evidenze scientifiche suggeriscono che tutto questo può avere ripercussioni sul comportamento e sulla genetica e avere un impatto sulla salute. In poche parole, c´è una combinazione di fattori “stagionali” che allunga la vita, assicurano gli esperti. Anche ricerche precedenti a quella di Gavrilov e Gavrilova hanno segnalato la maggiore facilità con cui i nati d´autunno raggiungono il traguardo del secolo di vita. Tuttavia in quei casi i ricercatori non hanno potuto escludere che questo vantaggio fosse dovuto piuttosto a differenze fra i livelli culturali delle famiglie di provenienza, o al loro status socioeconomico, condizioni che pure influenzano l´ambiente in cui si vive.

 

Quanti anni dimostri? (per lei) Scoprilo con IL TEST

Quanti anni dimostri? (per lui) Scoprilo con IL TEST

 

(segue)…

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}