• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

524 visite

Natale, i 3 principali rischi sotto l’albero per adulti e bambini

Durante le Feste riempiamo le nostre case di decorazioni, festoni e candele che possono anche far male alla salute. Ecco i principali rischi e come evitarli

Natale, i 3 principali rischi sotto l'albero per adulti e bambini

Per tradizione, abitudine o prassi, li diamo per scontati. E non cA?A? Natale che si rispetti, senza decorazioni, festoni, candele o piante tipiche (come stelle di Natale, pungitopo e vischio).

Eppure lA?ansia e la distrazione delle feste fanno passare sotto silenzio il fatto che – soprattutto per i bambini ‘ molti degli oggetti o delle piante tanto gradevoli a vedersi e dal significato benaugurale, siano in realtà tossici e potenzialmente pericolosi per la salute di tutti.

Le candele

Le candele ad esempio, utilizzate in gran quantità proprio nel periodo natalizio per creare “atmosfera , liberano nell’aria particelle inalabili composte da metalli pesanti (cadmio, piombo), monossido di carbonio, derivati degli idrocarburi che possono comportare nei bambini, soprattutto in quelli più sensibili, reazioni allergiche, bronchiti asmatiche o vere e proprie manifestazioni di asma.

 

 

Leggi anche: Come scegliere le candele che non fanno male

Gli alberi “finti”

Stesso discorso per gli alberi artificiali senza marchio CE, realizzati in materiale plastico inquinante abbinato a vernici dalla composizione sconosciuta, che possono rilasciare nell’ambiente gas o altre sostanze volatili dannose.

 

Stelle di Natale e altre bacche

Anche la decorazione “naturale” può creare qualche serio problema. L’ingestione accidentale delle foglie di stelle di Natale o di altre bacche particolarmente attraenti per la curiosità dei bambini, può causare dolori addominali e vomito, ma anche aritmie sino ad arrivare alle crisi convulsive.

Leggi anche: 8 àcancerogeni che hai in casa senza saperlo

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}