• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

602 visite

Morire di liposuzione? Perchè accade e come evitare la fascite killer

 

Cos’è la fascite necrotizzante

La causa del decesso è una pericolosissima infezione della pelle che va sotto il nome di fascite necrotizzante. E’ una infezione che nasce per scarsa igiene, puntire, di insetti, tutto ciò che permette ad alcuni pericolosissimi batteri, come lo stafilococco e lo steptococco, di penetrare sotto la pelle e infettarla. E’ lo streptococco quello più pericoloso, tanto che nella cultura popolare viene chiamato il “batterio che mangia le carni” ,per il fatto che provoca un processo che porta alla progressiva morte dei tessuti, quella che viene chiamata cancrena.

 

Leggi anche: Parla  il medico specialista:” Mai guardare solo all’estetica

 

Il meccanismo della fascite necrotizzante

 

Il meccanismo che porta alle estreme conseguenze parte dal batterio che riesce a penetrare sotto la pelle ed a diffondersi. Provoca infatti l’occlusione dei piccoli vasi localizzati sotto la pelle che poco a poco si inaridiscono fino a morire perchè il sangue non riesce più ad affluire. Dato che le difese immunitarie viaggiano attraverso il flusso sanguigno, esse non sono più in grado di raggiungere le aree colpite dall’infezione che dunque si propaga . Quello che pochi sanno è che i casi di morte non sono rari: si stima  che il paziente muore  nel 30% dei casi di infezione, una percentuale altissima che deve indurre ad affrontare i sintomi con grande attenzione e le cure con la massima tempestività.

Cosa che evidentemente la signora non deve aver fatto.

 

Leggi anche: La mappa della chirurgia estetica: scopri cosa fa per te

direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}