• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.365 visite

Medici, oltre 120 mila in più negli ultimi vent’anni

In aumento anche i dentisti: più 30 mila dal 1991 a oggi. Ci sono un medico ogni 165 abitanti e un odontoiatra ogni 1.124

Medici e dentisti italiani crescono al ritmo di un vero e proprio boom. Secondo gli ultimi dati, resi noti in occasione del rinnovo degli organi istituzionali della Fnomceo per il triennio 2006-2009, sono stati resi noti i numeri degli iscritti ai singoli ordini professionali.
Il quadro che emerge esprime questi numeri: 353.945 sono i medici iscritti oggi all´Albo (erano 235.230 nel 1985) mentre 51.975 sono gli odontoiatri (erano 22.065 nel 1991). La Lombardia è la regione in cui operano il più alto numero di iscritti medici (51.200) e odontoiatri (8.291) seguita dal Lazio (41.578 medici e 5.432 odontoiatri). L´incidenza dei medici iscritti in Lombardia sul dato nazionale è del 14,4 (era il 13,9 nel 1985) mentre quella dei medici del Lazio è dell´11,7 (era l´11,8).
Mettendo a confronto i dati Istat sulla popolazione residente in Italia al 1° gennaio 2005 con i numeri della Fnomceo, si scopre che oggi esiste 1 medico ogni 165 abitanti e un odontoiatra ogni 1.124 residenti. Visto che nel 1981 la popolazione residente era di 56.557.067, si registra che all´inizio degli anni ´80 l´incidenza professionale medica era di 1 su 240: il salto in questi 25 anni è stato impressionante.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}