• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

396 visite

Mangiare sano: come fare se sei a cena con gli amici?

Mangiare sano è una regola che cominciamo generalmente ad apprezzare dopo i 30 anni, ma non sempre riusciamo a difenderla soprattutto se abbiamo una vita sociale e di lavoro che ci costringe a mangiare fuori casa, al ristorante.
Non si tratta solo e tanto del difendere la dieta dimagrante che abbiamo iniziato al rientro dalle vacanze, ma di quell’impalpabile imbarazzo che potremmo avere quando andiamo a cena con gli amici; loro ordinano piatti super elaborati, grassi,   insaccati, dolci , corredati da commenti e raccomandazioni  imperdibili,  e noi, che stiamo facendo una gran fatica per non mangiarne, ci troviamo in difficoltà nel dire no.  Perché dire “no”, in certe circostanze, significa non partecipare al rito collettivo della gastronomia, che è solo una parte  del più ampio rito di inclusione sociale nel gruppo. Star fuori dalla rito culinario è come escludersi dal gruppo? In parte si. Ed allora come fare?

 

 

Sai come mangiare sano fuori casa? Scoprilo con IL TEST

 

 

Chi mangia male, vive peggio
Uno studio pubblicato su Frontiers in Nutrition, condotto in Portogallo su 7591 adulti ha identificato i due modelli alimentari più diffusi: il primo, che privilegia la carne e che definiremo “carnivoro”; ed il secondo, più salutare, che privilegia frutta e verdura che definiremo “salutista”.
Il primo modello è anche caratterizzato da un minor consumo di zuppe e verdure, frutta fresca, pesce, da un numero minore  di pasti  a settimana e dall’assunzione di minori quantità d’acqua. Il secondo, il contrario.

Ebbene, i ricercatori  sono andati ad esaminare lo stile di vita del gruppo di persone “carnivore”.  Ed è risultato che se mangiavano male, seguivano anche con più frequenza un  generico peggiore stile di vita, nel senso che fumavano, consumavano abitualmente alcolici, facevano poca attività fisica.

Non solo: ma il modello alimentare “carnivoro”, era associato anche ad un livello culturale e sociale più basso, di persone prevalentemente uomini e di più giovane età. La conclusione è che chi mangia male, segue anche stili di vita peggiori in altri campi; ma se è dall’alimentazione che occorre partire per approdare ad un migliore stile di vita cosa bisogna fare?

 

 

Leggi anche: Il bancone del bar? $ regole per mangiare in sicurezza

direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}