• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.377 visite

Mangiare in vacanza, consigli per chi va all’estero

Mangiare in vacanza: dal fish and chips alle crepes, ecco i trucchi per gustare i piatti internazionali senza rimetterci la linea.

Quando mangiamo in vacanza e viaggiamo all´estero dobbiamo dimenticarci per un po’ della dieta mediterranea anche perché assaggiare cucine diverse è un modo per conoscere altri sapori e tradizioni.

Attenzione, però, perché molti piatti della tradizione inglese, francese, greca ecc come crepes, cheesecake, moussakà e fish and chips, possono essere delle vere bombe caloriche.

Scopriamo gli ingredienti , le quante calorie contengono e qualche trucco light per non rischiare di tornare dal nostro viaggio con chili di troppo. Qui una lista dei piatti più rappresentativi.

 

FRANCIA
Crepes (500 calorie)
E’ il piatto tipico francese. Da sole senza farcitura apportano circa 200 calorie per l’alto contenuto di grassi dati dal formaggio e dal burro, quelle farcite con prosciutto e formaggio possono arrivare addirittura a  500.
Il consiglio light
Per limitare i danni, se ami i cibi salati ordinane solo una e nella versione con il solo prosciutto, accompagnala con un’insalata condita con poco olio e della frutta fresca.

 

INGHILTERRA
Fish and chips (
450 calorie)
Non sono altro che pesce e patatine fritte, il piatto d’oltre Manica più caratteristico, venduto generalmente  in cartoccio. Attenzione sia alla qualità che alla quantità, soprattutto se avete problemi di digestione. Una sola dose fornisce circa 450 calorie e la frittura spesso lascia a desiderare perché viene riutilizzato lo stesso olio per più volte.
Il consiglio light
Se potete dividi una porzione con qualche familiare o amico, così dimezzerete le calorie. Mangiare una banana prima potrebbe essere un buon metodo per evitare l’acidità di stomaco dovuto alla frittura.

 

Leggi anche: Vacanze in crociera, 10 regole per evitare infezioni

 

GRECIA
Moussaka (400 calorie)
Se andrete in questo paese difficilmente potrete sottrarvi dal provarlo. Si tratta di un piatto molto gustoso a base di melanzane fritte, carne di agnello, formaggio di pecora e besciamella. Come la mettiamo con le calorie? Circa 400 a porzione.  Per non avere problemi di digestione è preferibile gustarlo a pranzo piuttosto che a cena.
Il consiglio light
Bilanciate l’eccesso di grassi e proteine optando, al pasto successivo, per un menu leggero: verdure cotte al vapore con poco sale o in alternativa una minestra di verdure.

 

Leggi anche: Vacanze esotiche: 10 precauzioni per portarci anche i bambini

 

ESTREMO ORIENTE
Noodles fritti (680 calorie)
E’, insieme al riso, il piatto base della cucina orientale, cinese, giapponese e indonesiana. I noodles sono spaghetti di grano o di riso fritti generalmente con oli di scarsa qualità, a cui vengono aggiungi altri ingredienti come carne, pesce e verdure.
Il consiglio light
I noodles fritti non sono certo facili da digerire. Il consiglio? Condividete il piatto con altri commensali e associateli a verdure cotte al vapore conditi con poco sale.

 

Sai calcolare le calorie del piatto che mangi? Scoprilo con IL TEST

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}