• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.327 visite

Mandorle, ecco quante mangiarne per aumentare il colesterolo buonoa

I risultati dello studio

 

 

Lo studio,à sotto la guida del nutrizionista Penny Kris-Etherton e pubblicato sul Journal of Nutrition, è stato condotto su un gruppo di volontari che si è sottoposto àad analisi del sangue dopo 6 settimane di dieta a base di 43 grammi di mandorle nell’ora dello spuntino; e dopo aver ripetuto le analisi, gli stessi partecipanti hanno seguito una dieta identica maà mangiando un muffin alla banana come spuntino per poi sottoporsi ai test.

Ebbene, i risultati sono risultati subito evidenti:à non solo il “colesterolo cattivo” (LDL) si era ridotto del 7% ma soprattuttoà gli effetti positivi sono risultati di gran lunga più visibili per il colesterolo buono” (HDL): era aumentata del 19% la quantità di HDL nella sua forma più attiva e del 6,4% la funzionalità dell’HDL.

 

 

 

Leggi anche: Colesterolo, è un pericolo anche quando è troppo basso

 

Cosa si intende per funzionalità del “colesterolo buono

 

I ricercatori spiegano che il colesterolo HDL si divide in cinque diverse popolazioni ed aggiungono che nella loro ricerca hanno osservato in dettaglio ognuna delle cinque,à per verificare i cambiamenti. Ebbene se si immagina il colesterolo “buono” HDL come uno spazzino incaricato di portar via dal sangue àla spazzatura dei grassi del colesterolo cattivo,à piùà il sacco della spazzatura del colesterolo “buono” àA? gonfio, più grassià è riuscito a spazzar via.

Dunque, hanno spiegato i ricercatori, è bastato verificare qualche componente del colesterolo HDL fosse più gonfia per dedurre che era àanche quella che più delle altre riusciva ad aumentare il colesterolo buono.

Quando si parla dunque di miglioramento della funzionalità dell’HDL si intende proprio la sua capacità di riempire il sacchetto di colesterolo cattivo, esito che le mandorleà riescono ad aumentare.

 

 

 

Leggi anche: Colesterolo alto, come sconfiggerlo

 

Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}