• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.586 visite

Come si prevengono le malattie psicosomatiche

Le malattie psicosomatiche possono essere prevenute. E non serve chissà quale strategia, ma solo mettere in pratica alcune elementari regole di buon senso. Vediamole.

  • Il primo consiglio è quello di mangiare con calma: l’apparato gastrointestinale non ama la fretta. Se lo si costringe a fare gli straordinari, il risultato sono dispepsie, gastriti, ulcere e via dicendo.
  • Altra raccomandazione: evitare tè, caffè e bevande tipo coca cola. Aumentano il nervosismo, che facilità le reazioni negative del corpo.
  • Ancora: basta fumo, o per lo meno riduciamo le sigarette. Sono un’altra importante causa di eccitazione, con tutte le conseguenze negative che questo stato dell’animo comporta sul fisico.
  • Infine, andare a dormire in orario. L’organismo ci guadagna, se ci si alza sempre alla stessa ora (a prescindere dalle notti insonni), se non si recupera il sonno a colpi di pisolini pomeridiani e se si evitano attività intellettuali impegnative di sera.
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}