• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.315 visite

Gomma da masticare? Tutti gli effetti negativi che non conoscevi

Un eccessivo consumo di gomme da masticare provoca disturbi strani che possono essere scambiati come sintomi di patologie più serie. Ecco quali e perchè.

gomme da masticare

Quante volte ci siamo sentiti dire, specie da bambini, che esagerare con la gomma da masticare fa male?

Sapevamo che troppo chewing gum fa rischiare i denti, per colpa degli zuccheri. Ma da quando hanno inventato le gomme senza zucchero questo problema sembrava risolto.

E allora? La “gomma americana” masticata in modo ossessivo ed esagerato può determinare anche danni più seri di un problema di carie: per esempio il mal di testa cronico.

 

 

Leggi anche: Sei a dieta? Via libera al  chewing gum

 

 

I danni per gli adolescenti
L’eccessivo consumo di chewing gum può causare il mal di testa cronico negli adolescenti. A stabilirlo è lo studio del Meir Medical Centre dell’università di Tel Aviv (Israele), pubblicato sulla rivista scientifica “Pediatric Neurology”.

I ricercatori hanno reclutato 30 adolescenti affetti da emicrania e consumatori abituali di gomme da masticare. I giovani sono stati divisi in categorie in base a quanto tempo erano soliti masticare: fino a un’ora, da una a 3 ore, da 3 a 6 ore o più di 6 ore al giorno. Ai partecipanti è stato chiesto di smettere con il ‘vizio’ delle gomme da masticare per un mese senza prendere farmaci per lo stesso periodo. Ebbene, circa l’80% dei ragazzi ha riferito un miglioramento significativo dei sintomi delle cefalee. Dopo un mese, 19 dei 30 pazienti hanno affermato “che le loro emicranie erano completamente sparite e 7 hanno riportato una riduzione della frequenza e dell’intensità delle cefalee”, riporta la ricerca.

 

Leggi anche: Carie? La rivincita del Chewin gum

 

I risultati
Secondo gli scienziati “servono ulteriori approfondimenti, ma un’ipotesi alla base del legame tra chewing gum e mal di testa potrebbe essere individuata nello sforzo supplementare dell’articolazione temporo-mandibolare (Atm) quando si mastica per molte ore. Così – avverte la ricerca – ipotizziamo che l’azione prolungata su questa articolazione affatica la mascella e può porta all’emicrania cronica”.

 

Sembra però che il chewing-gum abbia alcuni effetti negativi per l’organismo anche per gli adulti. La colpa sarebbe  del sorbitolo, un dolcificante che può causare alcuni danni all’intestino accompagnato da un calo di peso eccessivo in poco tempo.

A rivelarlo è uno studio condotto dal British Medical Journal, che ha indagato su alcuni pazienti affetti da diarrea cronica e perdita rapida di peso corporeo.

 

Leggi anche: Dolcificanti: tutti gli inganni che non ti raccontano

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}