• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.057 visite

Le vaccinazioni anti-epatite B e anti-epatite A

La vaccinazione Antiepatite B è raccomandata per quei viaggiatori che si recano nei paesi tropicali

Le vaccinazioni anti-epatite B e anti-epatite A

Dall’89  l’OMS raccomandano la vaccinazione Antiepatite B per quei viaggiatori che si recano nei paesi tropicali. Il vaccino è costituito dalle proteine di superficie del virus HBV ottenuto mediante tecniche di ingegneria genetica. La vaccinazione consta di tre dosi (0-1-6  mesi).  Nei bambini il ciclo vaccinale va iniziato nel corso del 3° mese di vita, a partire dal compimento  dell’ottava settimana in concomitanza con l’avvio dei cicli vaccinali di base delle altre vaccinazioni obbligatorie raccomandate ( nella nostra clinica viene praticato di routine un comodo esavalente DTPa-HBV-IPV-Hib)  e completato, prima del compimento del dodicesimo mese di vita; una volta che sia stato completato il ciclo vaccinale di base, sia per i nuovi nati che per i ragazzi e per gli adulti, non è necessario somministrare dosi di richiamo di vaccino contro l’epatite virale B. Vari studi epidemiologici hanno dimostrato la persistenza, anche a distanza di anni, della protezione conferita dalla vaccinazione nei confronti della malattia,  anche in assenza di anticorpi a titoli dosabili. E’ stata approvata una schedula accelerata delle dosi di vaccino antiepatite B: le prime tre dosi sono somministrate a 0, 1, e 2 mesi ed un quarta dose è al dodicesimo mese; può essere d’aiuto ai viaggiatori che non abbiano il tempo ( meno di sei mesi) di completare la serie primaria.
Il vaccino contro l’epatite A è a virus inattivato. Ai bambini fino ai 14 anni si praticano due dosi ai tempi 0-6 mesi- un anno; oltre i 14 anni si  pratica una dose adulti sempre ai tempi 0-6 mesi- un anno. Esiste un vaccino combinato antiepatite A-B, combinazione particolarmente interessante proprio per le esigenze di immuno-profilassi per i viaggiatori internazionali in quanto conferisce, con un solo ciclo vaccinale, protezione contro le due malattie. Il tasso di prevalenza di portatori cronici del visus dell’epatite B è, infatti, particolarmente elevato nelle medesime regioni del globo in cui maggiore è la morbosità per l’epatite A. da qualche tempo è stato approvato dal FDA un ciclo rapido di vaccinazioni per viaggiatori con il combinato A+B ai tempi 0 –7-21 giorni e la quarta dose a 12 mesi; tale schedula, praticata di routine presso la nostra clinica, è efficace e permette di ottenere una immunizzazione rapida necessaria per i turisti con poco tempo a disposizione prima della partenza.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}