• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.652 visite

Gelosia, come la vive lei? I 3 identikit della donna gelosa

La gelosia della donna si manifesta in modo diverso da quella dell’uomo. Ecco i 3 identikit della donna gelosa e come reagisce difronte alla situazione.

Se la grande maggioranza degli uomini tende a interiorizzare la gelosia, tra le donne l´atteggiamento è diverso. Quasi sempre, la reazione è esattamente opposta: urla, scenate, sfoghi di ogni tipo.

Non esiste tuttavia un solo identikit della donna gelosa. Ce ne sono almeno tre. Provate a scoprire se vi riconoscete in questi tre profili e ad adottare le strategie che vi suggeriamo per porre rimedio alla smania di controllare il vostro partner.

 

Sei geloso? E quanto? Scoprilo con IL TEST

 

L’identikit della donna gelosa

 

LA SILENZIOSA – Se appartenete a questo profilo, riconoscerete che è difficile che possiate agire in modo impulsivo o che facciate una scenata al partner. Più probabile, invece, più probabile che teniate tutto dentro. Il risultato? Non condividete i vostri problemi con lui e trasformate tutto in un rapporto “autogestito”.

  1. La tua reazione-tipo – Siete tra amici e lui fa il simpatico o lo spiritoso con le altre, lasciandovi un po´ da parte, la vostra reazione più probabile è che diventate meno brillanti e vi possiate deprimere. Il rischio è che, così facendo, lo spingiate a comportarsi proprio nel modo che vi dà  più fastidio.
  2. Come puoi correggerti – Il modo migliore per uscire fuori da una situazione che non vi fa stare rilassate, è di evitare proprio di stare in disparte. Se siete in compagnia, cercate di partecipare di più ai discorsi o a quello che stanno facendo tutti gli altri intorno. Sarà  il modo migliore per attirare la sua attenzione su di voi.

 

Leggi anche: Come misurare la giusta gelosia

 

LA PENSATRICE – Se il vostro motto è “ti devo parlare” o “dobbiamo chiarire”, non vi è dubbio che appartenete alla categoria di coloro che pensano di tenere a bada la propria insicurezza attraverso il controllo delle situazioni e per questo siete alla ricerca di continui chiarimenti.

(SEGUE)

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}