• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Le cause nascoste degli incubi notturni

L’incubo è uno stato di agitazione ed angoscia notturna che disturba il riposo e ci sveglia nel pieno della notte. Se capita 2-3 volte al mese è indice di una patologia. Ecco le cause e le terapie per superarla

Un conto è dormire male, girarsi e rigirarsi nel letto ed alzarsi poco riposati per ragioni banali, per esempio una cena troppo abbondante. Altro conto è svegliarsi di soprassalto, spaventati, angosciati per colpa di un incubo.
Se  l’incubo vi capita raramente, non c’è niente che preoccuparsi, ma se vi assale per almeno 2 3 volte al mese, e il turbamento vissuto nel sogno lascia strascichi anche di giorno, allora siete di fronte ad un problema di salute che si chiama disturbo da incubi.
Le cause esterne sono principalmente 3.
I farmaci: avete smesso di prendere farmaci come gli antidepressivi o avete appena cominciato con alcuni betabloccanti usati per le patologie del cuore e della pressione, alcuni antibiotici.
L’alcol e le droghe: ne assumete regolarmente e negli ultimi tempi avete esagerato.
Alcune patologie: soffrite di apnee notturne o malattie broncopneumatiche croniche; oppure di epliessia.
Ci sono poi cause psicologiche, tra le quali:
Stress post traumatico: è quando abbiamo vissuto un trauma emotivo che riviviamo nel sonno (un indicente stradale, una violenza, uno scoppio o un incendio che ci hanno coinvolti).
Ansia e attacchi di panico: in genere sono la reazione ad un evento doloroso.
Depressione: dovuta spesso ad una separazione, un lutto un licenziamento.
Uscirne si può  con interventi  graduali.

  1. Distrarsi, occupare la mente con attività manuali (un corso), culturali (musei conferenze), ludiche (ballo, sport).
  2. Procedere a tecniche di rilassamento.

Nei casi più gravi, ricorrere all’Aiuto psicologico o psicoterapeutico, oppure all’ Intervento farmacologico.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}