• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

923 visite

Le precedenze a tavola

Come assegnare i posti a tavola secondo le regole del bon ton

assegnazione dei posti

A tavola esistono posti più importanti e posti più modesti. Come assegnarli secondo le regole del bon ton? La regola generale, al di là delle precedenze, è di armonizzare tra di loro gli invitati, cercando omogeneità tra gli ospiti.
Se nel caso di pranzi, anche se importanti, l’assegnazione dei posti è consigliabile, diventa d’obbligo in quelli diplomatici o di Stato.

Considerate, poi, che le personalità della Chiesa precedono tutte le altre; che i capi delle famiglie nobili hanno il diritto di precedenza e a seguire ministri, ufficiali, ambasciatori, magistrati, parlamentari, ufficiali.

Per togliervi d’impaccio, abbiamo preso in esame cinque situazioni tipo a seconda della forma del tavolo.

 

Situazione n° 1: tavolo rettangolare
I padroni di casa staranno a capotavola. Se c’è un invitato di particolare rilievo, costui sarà messo a capotavola, se i commensali siano non più di 6 o a metà tavola se gli ospiti sono 8 o più. In questo caso la padrona e il padrone di casa dovranno sedersi al centro della tavola ai due lati opposti.

Alla destra del padrone di casa siederà la signora di maggior importanza mentre alla sua sinistra la signora al “secondo posto” come importanza. La stessa disposizione per la signora di casa relativamente agli invitati di sesso maschile.

 

Situazione n° 2: tavolo rotondo
Se marito e moglie invitano un’altra coppia e il tavolo è rotondo la padrona di casa siederà di fronte all’invitata alla sua destra e il marito di lei di fronte.

 

Situazione n° 3: tavolo quadrato
Se il tavolo è quadrato, la padrona di casa siederà di fronte al marito e l’ospite maschile siederà alla sua destra.

 

Situazione n°4: tavolo rettangolare con 8 persone

Se gli invitati sono 8 e i padroni di casa vogliono conservare i posti a capotavola, due uomini e due donne risulteranno necessariamente vicini, qualsiasi forma abbia il tavolo. Per evitare questo o si mette alla sinistra del padrone di casa un uomo e una donna alla sinistra della padrona di casa oppure il padrone o la padrona di casa siederà a capotavola e avrà di fronte in un caso l’invitato di maggior riguardo e nell’altro l’invitato più importante.

Evitare di mettere vicini o di fronte le coppie di coniugi, mentre i fidanzati ufficiali dovranno stare vicini.

Se ad invitare è una signora sola, cederà il posto a capotavola all’invitato più importante; se è un giovane celibe, lo darà all’invitata di maggior riguardo.

Si possono assegnare i posti d’onore alle persone più estranee ai padroni di casa o a chi viene invitato per la prima volta.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}