• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

956 visite

Le misure comportamentali

I consigli per evitare di essere punti dalle zanzare

Le misure comportamentali

Le zanzare sono vettori di malattie estremamente efficienti pertanto le misure preventive contro le loro punture, sono particolarmente importanti e costituiscono la base della prevenzione della malaria insieme alla chemio-profilassi.
Le misure di protezione personale, da sole garantiscono un certo grado di protezione riducendo il rischio di contrarre la malattia anche fino a 10 volte, comprendono l’impiego di repellenti cutanei, ambientali ed indumenti adatti.

I CONSIGLI per evitare di essere punti dalle zanzare sono:

  • evitare, se possibile, di uscire tra il tramonto e l’alba a causa delle abitudini notturne delle zanzare “anopheles”;
  • indossare abiti di colori chiaro (i colori scuri e quelli accesi attirano gli insetti), con maniche lunghe e pantaloni lunghi, che coprano la maggior parte del corpo;
  • applicare sulla cute esposta repellenti a base di N, N –dietilm-toulamide (deet)  o di dimetil-ftalato, ripetendo se necessario, ad esempio in caso di sudorazione intensa, l’applicazione ogni 2-3 ore;
  • alloggiare preferibilmente in edifici ben costruiti e in buono stato di conservazione;
  • dormire preferibilmente in stanze dotate di condizionatore d’aria ovvero, in mancanza di questo, le zanzariere alle finestre, curando che queste siano tenute ben chiuse;
  • usare zanzariere sopra il letto,  rimboccando i margini sotto il materasso;  è molto utile impregnare le zanzariere con insetticidi a base di permetrina;
  • spruzzare insetticidi a base di piretro o di permetrina nelle stanze di soggiorno e nelle stanze da letto, oppure usare diffusori di insetticida o le serpentine antizanzare al piretro.

I prodotti repellenti per gli insetti e gli insetticidi a base di piretroidi possono essere spruzzati anche direttamente sugli abiti.
Occorrono alcune precauzioni nell’uso dei prodotti repellenti per gli insetti pertanto bisogna seguire sempre le indicazioni contenute nei foglietti illustrativi, in particolare,  il prodotto repellente deve essere applicato soltanto sulle parti scoperte; non deve essere inalato o ingerito, o portato a contatto con gli occhi; non deve essere applicato su cute irritata o escoriata; deve essere evitata l’applicazione di prodotti ad alta concentrazione, in particolare modo per quanto riguarda i bambini;  le superficie cutanee trattate vanno lavate immediatamente dopo il ritorno in ambienti chiusi o al manifestarsi di sintomi sospetti, per i quali è opportuno consultare immediatamente un medico.

Leggi anche
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}