• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.455 visite

Le 6 insospettabili malattie provocate dal rumore

Una eccessiva quantità di rumore esercita sull’organismo umano una strana stimolazione del sistema nervoso e del sistema endocrino che causa 6 insospettabili malattie. Eccole.

Se pensate che il rumore sia  solo un inevitabile fastidio della modernità, o peggio un  amico che vi tiene compagnia quando siete soli vi sbagliate di grosso perché  la scienza medica ha accertato che il baccano,   la confusione, o come si dice in  gergo “il casino”, cioè tutto ciò che fa rumore è in realtà un vero guaio per  la salute e all’origine di almeno cinque gravi patologie.

Di che si tratta?

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Lancet da ricercatori della Unit for  experimental psychiatry della Pereleman  school  of medicine dell’Università della Pensylvania una eccessiva quantità di rumore esercita sl’0organismo umano una eccessiva stimolazione del sistema nervoso autonomo e del sistema endocrino, ovvero uno stato di pressione che genera importanti patrologie.

 

Leggi anche: Ti fischiano le orecchie? ecco che fare

 

Cos’è il mal di rumore

 

In dettaglio i ricercatori hanno accertato che quando l’organismo umano è sottoposto in modo continuativo ad un eccesso di situazioni rumorose aumenta la pressione sanguigna minima e massima, il battito cardiaco accelera e vengono rilasciati in circolo gli ormoni catecolamine e glucocorticoidi, responsabili dello stress.

I ricercatori hanno potuto anche misurare  in una scala di decibel, l’effetto del rumore:  ogni aumento del rumore cronico pari a 10 decibel alza il rischio di malattie a cuore e vasi sanguigni in una percentuale che va dal 7 al 17%.

E qui va precisato cosa si intende per  “rumore cronico”. Si tratta del  rumore continuativo, persistente che può essere sia di alta intensità ma anche di bassa intensità.

 

Leggi anche: Perchè siamo diventati un popolo di quasi-sordi

 

Quelli ad alta intensità sono i rumori indotti dalle attività professionali che espongono al  rumore uomini e donne oltre la media;  basti pensare all’edilizia, alla meccanica, all’agricoltura, al settore tessile, ovvero in tutte quelle attività di produzione agricola o manifatturiera in cui l’uso di macchine o impianti avviene necessariamente in presenza di rumore. Ma rumore cronico è anche quello a bassa intensità ma altrettanto persistente: quello per esempio che va sotto il nome di rumore di fondo prodotto dalle metropoli, generato anche in lontananza dal rumore cumulato di ambulanze che suonano, camion della spazzatura che raccolgono, fresatrici artigianali che operano, allarmi di appartamenti che suonano, cani che abbaiano e via dicendo. Rumori che  alzano il brusio di fondo ma che accompagnano la nostra esistenza a nostra insaputa e senza che possiamo farci nulla, ma che determinano quella persistenza cronica che ferisce la nostra salute.

 

Leggi anche: Quando il rumore diventa inquinamento

 

Le malattie provocate dal mal di rumore

 

Il mal di rumore provoca così, senza che ce ne accorgiamo, danni alla salute anche importanti così riassumibili:

  1. danni al sistema endocrino;
  2. danni all’apparato digerente;
  3. danni all’apparato vestibolare;
  4. danni all’apparato visivo;
  5. danni all’apparato respiratorio;
  6. danni all’apparato cardiovascolare

 

Leggi anche: Il rumore del traffico fa venire l’infarto

 

I danni del rumore sui bambini

 

Se pensate che tutto questo sia trascurabile per un adulto  o se ritenete che il beneficio psicologico del frastuono amico sia più importante del senso di solitudine che vi può trasmettere il silenzio, annotate almeno  alcune precauzioni per  mettere  al riparo dal rumore i vostri bambini.

Perché gli stessi ricercatori autori dello studio pubblicato su Lancet hanno accertato che il rumore ha sui bambini un effetto grave di ritardo nell’apprendimento.

Analisi comparate condotte su un campione di 3000 bambini inglesi, spagnoli ed olandesi che andavano a scuole in zone esposte a rumori di aerei, treni o autostrade ,condotte rispetto a gruppi di bambini che andavano a scuola in strutture ubicate lontano da queste fonti di rumore hanno accertato che i bambini esposti al rumore avevano difficoltà nella comprensione della lettura superiore agli altri. Ed in particolare un aumento di 5 decibel del livello di rumore nei pressi delle scuole provocava un ritardo di 2 mesi nello sviluppo delle abilità di lettura nei bambini  inglesi, di 1 mese in quelli olandesi.

 

Come ci senti? Scoprilo con il Test

Tag:
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}