• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

589 visite

Lavoro sedentario, vita più breve

Restare seduti 11 ore al giorno aumenta del 40% le probabilità di morire prima di chi siede meno di 4 ore

Il lavoro sedentario? Nuoce gravemente alla salute. A confermare quello che molti di noi, probabilmente, già sospettavano da tempo, un nuovo studio australiano secondo cui avere un´occupazione che comporta l´obbligo di restare diverse ore alla scrivania, aggrava significativamente il rischio di morte.
La ricerca è stata condotta dagli esperti dell´Università di Sydney, ed ha esaminato i tassi di mortalità, nell´arco di tre anni di oltre 200 mila adulti di 45 anni e più. Risultato: le persone che dicono di restare sedute per almeno 11 ore al giorno hanno una probabilità del 40% maggiore di morire prima, rispetto a chi sta seduto meno di quattro ore al giorno.

Lo studio
Lo studio, guidato dalla specialista di attività fisica e salute Hidde van der Ploeg e pubblicato sulla rivista scientifica "Archives of Internal Medicine", suggerisce che interrompere i periodi seduti con attività fisica leggera, come camminare o svolgere compiti fisicamente attivi, può avere benefici importanti.
Il gruppo di ricerca ha interrogato circa 200 mila persone fra il 2006 e il 2008 sullo stato di salute generale e su condizioni mediche, chiedendo se fumavano e quanto tempo trascorrevano ogni giorno seduti e facendo esercizio. Ha quindi rintracciato i defunti consultando per tre anni i registri di mortalità. È emerso che il rischio aggiuntivo legato a lunghi periodi sedentari resta lo stesso, sia che la persona sia di peso normale o in sovrappeso, di quanto esercizio faccia, e se sia in buona salute o abbia problemi medici preesistenti.

I rimedi
Van der Ploeg spiega che restare seduti a lungo ha effetti negativi sui vasi sanguigni e sul metabolismo, poiché aumenta i grassi nel sangue e abbassa i livelli di colesterolo "buono".
"Stando in piedi o camminando, i muscoli delle gambe lavorano costantemente per smaltire il glucosio e i grassi nel flusso sanguigno. Da seduti questo non avviene perché i muscoli non sono attivi".

In piedi più spesso
La raccomandazione, per chi deve lavorare seduto a una scrivania, è di abituarsi a interrompere regolarmente il comportamento sedentario, ad esempio stare in piedi durante le telefonate o durante le riunioni, fare due passi ogni tanto e sgranchirsi le gambe e anche di bere molta acqua, per andare al bagno almeno quattro volte al giorno.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}