• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

934 visite

La vaccinazione antimorbillo-parotite-rosalia

Quando vaccinarsi per evitare il morbillo

La vaccinazione antimorbillo-parotite-rosalia

Occorre vaccinare con una dose di antimorbillo singolo tutti i nati dopo il 1956 che si recano all’estero, non ancora sottoposti a due dosi di vaccino o senza altra prova di immunità. Per i bambini che si recano in zone endemiche l’età della vaccinazione deve essere abbassata. I lattanti dai sei agli undici mesi devono ricevere una dose di vaccino antimorbilloso monovalente  (o MMR se il vaccino monovalente non è disponibile) prima della partenza e devono essere rivaccinati a 15 mesi con una dose di MMR.
Quelli da 12 a 14 mesi devono ricevere l’MMR prima della partenza. Questo deve essere risomministrato tra i dodici e i quindici mesi se il bambino è stato vaccinato prima dei dodici mesi sempre che sia passato almeno un mese dalla dose precedente. Presso la nostra clinica è stata condotta di recente una interessante sperimentazione clinica di fase III° di un vaccino combinato morbillo- parotite –rosolia -varicella,  nell’ambito di uno studio internazionale multicentrico.

Leggi anche
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}