• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

82 visite

La ginnastica del cervello? Esiste. Ecco gli esercizi giusti

Con questi esercizi tieni in forma ogni giorno il cervello: lo rendi piA? elastico, piA? allenato, piA? potente

PotrA� suonare strano, ma anche il cervello puA? fare ginnastica: aerobica, stretching, perfino culturismo. Gli esercizi per la mente servono a mantenerla in forma, se vogliamo evitare che perdere elasticitA�, memoria, capacitA� di ricollegare nomi a situazioni. Per questo la mente va allenata. Ma in quale modo? Ecco tre semplici esercizi per ottenere ottimi risultati rapidamente.

 

 

Lo stretching per la mente
Quando lavate i denti o vi pettinate, tenete il il phon, allacciate i bottoni, usate il telecomando, provate a usare la mano diversa da quella cui ricorrete abitualmente: obbligherete il cervello a mettere in funzione i circuiti e le aree che di solito restano a riposo.

 

Leggi anche: Sei ottimista o pessimista? E’ una questione di cervello

 

Stessa cosa potete farlaA� con un gesto banalissimo che probabilmente compiete tutti i giorni: scendere le scale. Fateci caso: se siede destri, ogni volta che scendere le scale iniziate dal piede destro.A� Non si tratta di una semplice abitudine ma di un utilizzo della parte del cervello denominataA� Area motoria supplementare, grazie alla qualeA�riusciamo a muoverci in manieraA�coordinata. Ebbene provate a invertire l’inizio del passo; cominciate a scendereA� le scale con il piede sinistro e sentirete voi stessi che state facendo una fatica motoria che non allena tantoA� le gambe ma la mente che le comanda. Al contrario se invece siete mancini, iniziate con il piede destro.

 

Soffri di amnesie?A�A�Scoprilo con IL TEST

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}