• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

504 visite

La termocoperta fa alzare il rischio di cancro all’utero

Il pericolo cresce fino al 36% nelle donne che la usano regolarmente per periodi molto lunghi

Che nesso c’è fra la termocoperta e la salute? Quando il freddo incombe e il desiderio è solo quello di scaldarsi in fretta , la domanda resta per lo più sullo sfondo. Ma se provassimo ad indagare un po’ di più scopriremmo che quell’ elettrodomestico così familiare e comodo che usiamo per scaldarci o scaldare le lenzuola prima di andare a dormire, può essereà anche fonte di rischi per la salute che colpiscono soprattutto le donne.àDi che si tratta?

 

Secondo un recente studio pubblicato dalla rivista European Journal of Cancer Prevention, le donne che usano regolarmente termocoperte elettriche sono più esposte al rischio di sviluppare un cancro all’utero.

La ragione , secondo i ricercatori, sta nella circostanza cheààle coperte elettriche esporrebbero la persona a un basso, ma continuo livello di onde elettromagnetiche. I ricercatori infatti hanno condotto lo studio secondo il metodo classico del test su un certo numero di volontarià sottoposti all’esposizione in confronto allo stesso test effettuato con un gruppo di volontari di controllo.

 

Leggi anche: Quanto puoi stare al cellulare senza rischiare il tumore

 

Ebbene, i risultati hanno accertato cheàil pericolo aumenterebbe del 15% rispetto a chi non ha usato una termocoperta. Maà il rischio aumenta ulteriormente in caso di uso prolungato come dimostra il fatto che nelle donne che hanno fatto ricorso allaàtermocoperta per oltre 20 anni, il rischio sale addirittura al 36%.

 

Cosa sono le onde elettromagnetiche

Le onde elettromagnetiche sono radiazionià di fondoà naturali emesse dalla terra nell’ambienteà alle quali il corpo umano è abituato.

Ma la modernità, l’evoluzione delle tecnologie, la vita quotidiana sempre più elettro-dipendente ha prodotto una enormità di campi elettromagnetici aggiuntivià ed artificialià di cui nonà si conoscono in pieno e con certezza gli effetti sulla salute umana.àIl più evidente degli effetti biologici dei campi elettromagnetici a radiofrequenza è ilàsurriscaldamento dei tessuti corporei.

L’uso degli elettrodomestici produceà all’interno dei nostri ambienti domestici, una complessa miscela di deboli campi elettrici e magnetici dovuti alla generazione ed al trasporto di elettricità e determinati dal flusso e dall’intensità di corrente, che a lungo andare potrebbero danneggiare l’organismo umano.

 

Leggi anche: Dormire con lo smartphone: ecco che succede

 

Gli studi in corso hanno finora portato argomentià contraddittori: secondo alcuni àl’esposizione a tali campi potrebbe avereàeffetti nociviàsulla salute (cancro, riduzione della fertilità, perdita di memoria, …..(segue)

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}