• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.412 visite

Il sesso fai da te, un beneficio che non ti aspetti

I ricercatori del Cancer Council Victoria di Melbourne (Australia) hanno scoperto quali rischi per gli uomini si riducono anche del 30%. Eccoli.

Il sesso fai da te, un beneficio che non ti aspetti

La masturbazione riduce il rischio di cancro alla prostata. Al di là  di ogni ironia sul tema, è il risultato di uno studio condotto da ricercatori del Cancer Council Victoria di Melbourne (Australia), secondo cui il sesso fai-da-te viene in aiuto degli uomini che non hanno regolari rapporti sessuali perché consente di eiaculare spesso e di evitare quindi l´accumulo di sostanze cancerogene nella ghiandola.

I precedenti
Secondo ricerche precedenti, l´alto numero di partner o di rapporti intimi era risultato legato a un aumento del pericolo di sviluppare la malattia. Il motivo? Gli incontri sessuali con partner diverse espongono al rischio di contrarre patologie che possono aprire la strada al tumore della prostata.

La soluzione
Ecco, dunque, la soluzione: masturbandosi le possibilità  si azzerano. I benefici maggiori si ottengono soprattutto se le eiaculazioni più frequenti sono avvenute fra i 20 e i 50 anni d´età . E se, soprattutto attorno ai 20 anni, si è ricorsi all´autoerotismo almeno cinque volte a settimana, il pericolo di cancro si riduce di un terzo. “L´effetto è simile a quello benefico che nelle donne provoca l´allattamento al seno”, ha spiegato Graham Giles, a capo della ricerca, “che consente di ridurre le chance di tumore della mammella”.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}