• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.086 visite

La crisi economica porta gli italiani dallo psicologo

Il presidente dell’Ordine: Sono spinti dalla precarietà , dal futuro incerto e dalla politica che ispira scarsa fiducia

Il periodo di ristrettezze economiche a cui sono costrette le famiglie italiane non le frena dal mettere mano al portafoglio per rivolgersi a psicologi e psicanalisti. Anzi, a sentire il presidente dell’Ordine nazionale degli psicologi, Giuseppe Luigi Palma, “la domanda di psicologia e psicoterapia è crescente perché il disagio viene avvertito di più”. Le ragioni di questo malessere psicologico? “Di sicuro, il disagio di tipo economico è importante, ma non è l´unico. C’è precarietà in tutte le sue sfaccettature, sia in campo economico che lavorativo. C´è poi la percezione di un futuro incerto e la mancanza di possibilità di costruire una famiglia o semplicemente di avere un´abitazione. Infine una politica che non dà senso di solidità”.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}