• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.521 visite

La postura corretta: davanti allo specchio

Il walking insegna a tenere testa, spalle, torace, addominali, bacino e glutei in posizione corretta

Walking - La postura corretta: davanti allo specchio

Se non conoscete il walking e la differenza con la semplice camminata, è bene tenere presente che l’obiettivo del walking è proprio di insegnarvi a camminare in modo corretto, per non affaticare muscoli e articolazioni.

Tutti sapiamo camminare, ma farlo bene, senza affaticarci dopo pochi metri può non dipendere dal fiato corpo ma dal modo sbagliato di camminare.

Ed allora per imparare innanzitutto correggetevi allo specchio e memorizzate la postura giusta. A questo punto, siete pronti per allenarvi: quando e dove volete, su percorsi pianeggianti o in salita, secondo lo sforzo che siete in grado di sostenere.

 

Come assumere la postura corretta

Per assumere e memorizzare la postura corretta l’allenamento comincia con un “faccia a faccia” con te stesso.

Testa. Imitate le educande e fingete di avere un libro in equilibrio sulla testa. Quindi: testa tra le spalle (non deve sporgere né pendere su un lato) e in linea con la schiena. Se la posizione è corretta, il mento è parallelo al pavimento.

Spalle e torace. Le spalle sono ritratte all’indietro in modo da far oscillare liberamente le braccia, e il torace è un po’ sollevato. In questo modo, la schiena assume una posizione eretta che vi aiuta a scaricare il peso del corpo.

Addominali e bacino. Appiattite la pancia contraendo gli addominali e fate in modo che le due ossa del bacino siano in linea tra loro (segno che state scaricando il peso su entrambe le gambe).

Dai glutei in giù. I glutei sono contratti, ma non troppo sennò le ginocchia (che devono essere dritte) sporgono in fuori. Se le ginocchia sono dritte, lo sono anche gambe e piedi.

Leggi anche
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}