• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.692 visite

La malaria e i bambini

Tutti i pericoli della malaria per i bambini

La malaria e i bambini

I bambini sono a rischio particolare poiché essi possono morire di malaria in tempi brevi. L’OMS sconsiglia di portare in vacanza neonati e bambini piccoli in aree malariche in particolare dove vi è trasmissione di P.falciparum clorochino-resistente, a meno che non sia assolutamente necessario; occorre:

  • Proteggere i bambini dalle punture di zanzare nel periodo che va dall’alba al tramonto.
  • Dare la profilassi antimalarica ai bambini che allattano al seno e a quelli che sono allattati al biberon poiché essi non sono protetti dalla profilassi che la madre ha eventualmente fatto prima.

La clorochina e il proguanil possono essere somministrati con sicurezza ai neonati ed ai bambini piccoli; per la somministrazione i farmaci possono essere indorati con marmellata, banane e altri cibi.

Non dare sulfadossina-primetamina o sul falene-primetamina a neonati sotto i due mesi di età; non dare dossiciclina  per chemioprofilassi ai bambini sotto gli otto anni di età.
Consultare immediatamente un medico se un bambino sviluppa una malattia febbrile. I sintomi di malaria nei bambini possono non essere tipici cosicché   la malaria deve essere sempre sospettata. Nei bambini con età inferiore ai tre mesi la malaria deve essere sospettata anche perfino in caso di malattia non febbrile. La febbre in un bambino di ritorno da un viaggio in area malarica deve essere considerata sintomo di malaria almeno che non sia provato il contrario.
In caso di autotrattamento il chinino può essere somministrato senza limiti di peso o di età. La meflochina può essere utilizzata nei bambini, secondo le ultime raccomandazioni dei CDC, senza restrizioni di peso  (>5 kg per l’OMS)

Leggi anche
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}