• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

10.257 visite

Naso chiuso? Non sempre è un raffreddore

Ecco 4 cause del naso chiuso che non ti aspetti. Le spiega l’otorino Luca Malvezzi che dice anche come e quando usare lo spray nasale.

Il naso chiuso, la difficoltà a respirare, di giorno di notte, al caldo al freddo, il naso che cola, i fazzoletti che non bastano mai. Siamo di fronte alla più diffusa situazione  di fastidio invernale che spesso nasconde un raffreddore  o è l’anticamera di un’influenza. Ma non sempre è così. Perché non tutti sanno che il naso chiuso può avere altre 4 cause che non c’entrano con il raffreddore e che è bene individuare subito per curarle nel modo appropriato.

Quali sono?  Eccole una alla volta:

La sinusite: è la complicanza di un semplice raffreddore o di una rinite cronica. Come riconoscerla ?

 

Leggi: Naso chiuso? Ecco quando è colpa della sinusite.

 

Polipi nasali: sono piccoli peduncoli che protrudono dalla mucosa del naso, che hanno come conseguenza il rigonfiamento e la formazione di sacche piene di liquido. Come riconoscerli?

 

Allergia: Se oltre al naso chiuso si presentano anche occhi rossi e attacchi di asma potrebbe trattarsi di una forma di allergia. Le allergie si possono presentare all’improvviso oltre che con una congestione anche con gocciolamento, prurito agli occhi e al naso, asma e occhi arrossati.

 

Poi c’è naturalmente il più classico dei malanni di stagione che provocano il naso chiuso: il raffreddore che è un’infiammazione delle vie nasali conseguente ad un virus  che si associa anche a mal di testa e i classici sintomi del naso che cola e della difficoltà respiratoria.

Infine potrebbe trattarsi  di una deviazione del setto nasale per  correggere il quale le soluzioni sono differenti da tutte le altre cause.

 

Parla l’otorino: spray nasali ok, ma solo per poco tempo…

Abbiamo chiesto aiuto per approfondire l´argomento a Luca Malvezzi, specialista dell´Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, dell´Istituto Clinico Humanitas di Milano. Ecco le sue risposte:

 

(segue)

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}