• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.672 visite

Sesso strano, perché a letto facciamo “certe cose”

L’eccitazione sessuale ci fa accettare comportamenti che in situazioni normali ci disgusterebbero

sesso strano_2

Pensateci bene, durante il rapporto sessuale c’è anche un modo di fare “sesso strano” dove tanti fattori che, in altri contesti, provocherebbero il nostro disgusto , in quel momento sono invece attraenti: il sudore, l´alito, la saliva e tutto il resto che potrete facilmente immaginare. Eppure in quei momenti il disgusto è quanto di più lontano dai nostri pensieri. Anzi, certi fattori contribuiscono ad aumentare l´eccitazione e il desiderio sessuale. Possibile? Sì, lo è. E lo hanno dimostrato scientificamente due psicologi olandesi, Charmaine Borg e Peter J. de Jong, dell´Università di Groningen.

 

Lo studio
La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica “Plos One”, è stata condotta su un campione di 90 persone, soltanto donne, suddivise in tre gruppi: il primo, a cui sono state sottoposte immagini erotiche specifiche per un pubblico femminile; il secondo, che non è stato condotto invece a uno stato di eccitazione sessuale; un terzo gruppo, con la sola funzione “di controllo”. Alle donne è stato chiesto di pulirsi le mani con un fazzoletto usato, lubrificare un vibratore, toccare profilattici usati e bere un sorso di succo di frutta all’interno del quale era ben visibile un grosso insetto.

 

I risultati
I due esperti olandesi hanno scoperto che le donne eccitate trovavano meno disgustoso portare a termine i compiti collegati al sesso rispetto al gruppo di donne non sottoposte a stimoli eccitanti. E anche la loro reazione a stimoli sgradevoli non legati al sesso (bere un succo di frutta con l´insetto) è risultata meno disgustata.
Non è chiaro – del resto l´indagine ha riguardato solo le donne – se le stesse conclusioni possano estendersi anche agli uomini. Ma la teoria di partenza degli psicologi è che siano le donne a provare maggiore ritrosia in alcuni comportamenti sessuali: non a caso sono soprattutto i maschi, non le femmine, a consumare contenuti erotici e pornografici on line in grandi quantità.

 

Il ruolo dell´eccitazione sessuale
Ma perché ci disgustiamo in certe situazioni? Semplicemente per difesa, un meccanismo che risale alla notte dei tempi e che rappresenta una barriere contro qualcosa (oggetti o comportamenti) che può apparire pericoloso per la salute.
Diverso è il discorso quando scambiamo la nostra saliva con quella del partner, durante un bacio, o facciamo lo stesso con altri fluidi fisiologici durante il rapporto sessuale. Lo studio dei due psicologi olandesi dimostra appunto in modo definitivo l’esistenza di un legame tra la riduzione del nostro senso del disgusto e l’eccitazione sessuale.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}