• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

8.331 visite

Seduzione: come capire se lo/ la attrai sessualmente

Come capire da gli occhi se abbiamo risvegliato il desiderio in chi ci è di fronte

Se volete scoprire se lui o lei sono attratti da voi, basta guardare con attenzione gli occhi di chi avete di fronte: quando il desiderio si accende, la pupilla si dilata. Per la prima volta uno studio della Cornell University (Usa), ha dato una valenza scientifica al detto popolare che indica proprio nell´”occhio lo specchio dell´anima”. Secondo quanto sottolinea lo studio pubblicato sulla rivista “PlosOne”, c´è un´elasticità nei gusti e nei desideri sessuali. Uomini e donne eterosessuali possono manifestare dei turbamenti verso il proprio sesso, anche se minori – precisano i ricercatori – rispetto a chi è dichiaratamente bisessuale o omosessuale.

 

Leggi anche: Attrazione sessuale? E’ questione di olfatto

 

Lo studio
I ricercatori hanno utilizzato una lente speciale a raggi infrarossi per misurare i cambiamenti delle dimensioni delle pupille di alcuni candidati, selezionati per assistere a dei filmati hard. In questo modo gli scienziati hanno potuto analizzare le tendenze sessuali degli spettatori in relazione al dinamismo dell´occhio.
“Abbiamo voluto trovare una misura alternativa che può darci un´indicazione automatica dell´orientamento sessuale, senza essere invasiva” afferma Gerulf Rieger, autore della ricerca “e con questa nuova tecnologia siamo in grado di esplorare anche le tendenze di chi non avrebbe mai partecipato a un´indagine, ad esempio, con vecchie metodologie”.
Come previsto, gli uomini eterosessuali hanno mostrato forti reazioni pupillari ai video con protagoniste le donne e deboli quando c´erano degli uomini. Le donne eterosessuali, tuttavia, hanno mostrato reazioni pupillari quando nelle scene ´hot´ c´erano entrambi i sessi. Questo risultato – sottolinea – conferma precedenti ricerche che suggerivano come il sesso debole ha un tipo diverso di sessualità, più elastico, rispetto a quello forte”.

 

Leggi anche: L’attrazione fisica: come la nascionde”lei” e come non la nasconde “lui”

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}