• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.213 visite

Integratori per il sesso: come orientarsi nella jungla delle “false verità”

Per esempio l’arginina. Si tratta di un aminoacido che fornisce la materia prima da cui il corpo trae l’ossido nitrico, una molecola che aiuta a rilassare e aprire i vasi sanguigni, un passo necessario per raggiungere l’erezione del pene. “Ma – avverte O’Leary – non è dimostrato che metterlo in una pillola produce un’erezione”. Inoltre – aggiunge – le persone con malattie cardiache dovrebbero evitarlo, perchè uno studio sull’effetto dell’arginina sui sopravvissuti ad attacchi cardiaci ha mostrato che sei persone che avevano assunto l’integratore erano decedute per averne assunto dosi regolari.

Un altro prodotto che potrebbe avere qualche efficacia è la Yohimbina. E’ un derivato dalla corteccia di un albero originario dell’Africa che favorisce l’afflusso del sangue nel pene, provocando l’erezione, ma – avverte O’Leary – “non hai idea se l’integratore che stai assumendo sia troppo o troppo poco”. Inoltre – prosegue la yohimbina può danneggiare la funzionalità cardiaca e può causare ipertensione, mal di testa, agitazione, insonnia e sudorazione. Pertanto chi volesse affidarsi a tali prodotti legga con attenzione con cosa sono composti prima di assumerli.

 

Come migliorare le prestazioni sessuali senza pillole

Ma ci sono alternative alle pillole che promettono miracoli nel sesso? L’urologo della Harvard Medical School risponde affermativamente.

I cambiamenti dello stile di vita possono aiutare a stimolare l’attività sessuale senza farmaci. “Dati molto attendibili hanno dimostrato che, negli uomini, la perdita di peso da sola migliora la funzione sessuale, probabilmente perché il grasso produce estrogeni, che contrastano la produzione di testosterone necessario per la funzione sessuale”, dice il dottor O’Leary.

Altre azioni che possono aiutare entrambi i sessi sono l’esercizio fisico e smettere di fumare, attività che migliorano l’afflusso di sangue agli organi sessuali; inoltre, la limitazione dell’assunzione di alcool, poiché grandi quantità possono attenuare i riflessi sessuali e la capacità degli uomini di mantenere l’erezione; e seguire una dieta sana, che aiuta a mantenere un peso corporeo idoneo.

Se non dovesse essere sufficiente l’adozione di uno stile di vita più sano come quello indicato, il medico potrebbe essere in grado di trovare una soluzione nella prescrizione di farmaci (per gli uomini) o lubrificanti e prodotti vaginali a basso dosaggio di estrogeni per secchezza vaginale e sesso doloroso nelle donne.

 

Leggi anche: Cena erotica, ecco i consigli per non fallire mai

Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}