• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.444 visite

Infiammazione cronica? 5 armi contro il “killer” silenzioso

…..102 cm e nella donna gli 88.

Attenzione alla durata dell’attività sportiva aerobica: sono necessari almeno 45 minuti, perchè solo dopo 20 -30 minuti si cominciano a consumate grassi e, soprattutto, meglio allenarsi al mattino prima di colazione.

 

Principio n. 2 – Intestino regolare

Bisogna mantenere in equilibrio la flora batterica intestinale. Quando mangiamo, la flora batterica accende un’ infiammazione fisiologica, controllata e localizzata che, attivando alcune sostanze anti-infiammatorie prodotte dall’organismo, bruciano i microrganismi nocivi. L’equilibrio della flora batterica intestinale si raggiunge con una dieta mediterranea, riducendo lo stress, aumentando il relax, la meditazione, le attività ludiche, il movimento.

 

Leggi anche: Le microflora intestinale, perchè è una barriera di salute

 

Principio n. 3 – Dormire bene e senza far tardi

Andare a letto presto, spegnere gli apparecchi elettronici a luce blu, rilassarsi almeno un’ora prima di andare a dormire, sono i requisiti per produrre ormoni e altre sostanze anti-infiammatorie a secrezione notturna (la melatonina, l’ormone della crescita, il cortisolo, il testosterone) che influenzano il rilascio delle citochine anti-infiammatorie.

 

 

Principio n. 4 – PiA? tempo alla luce naturale

La luce naturale è un potente attivatore della vitamina D che è un potentissimo anti-infiammatorio. Se la vitamina D è carente (valori sotto i 30 nanogrammi per ml di sangue) si aprono spazi per il sopravvento di malattie autoimmuni (artrite reumatoide) e infiammatorie dell’intestino e della pelle (psoriasi). Dunque, occorre esporsi alla luce diurna naturale, meglio se al sole, per almeno 20-30 minuti al giorno.

 

 

Leggi anche: Il sole fissa il calcio: ecco che vuol dire

 

Principio n. 5 – Proteggersi dall’inquinamento atmosferico

Secondo l’ultimo rapporto della Comnmission on pollution and health frutto di una ricerca che ha coinvolto…..(segue)

Tag:
Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}