• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.203 visite

Incidenti in moto, perchè il paraschiena evita i guai

Riduce di un terzo il rischio di lesioni molto gravi alla colonna vertebrale

Lo portano ancora in pochi guidatori di moto o scooter, il paraschiena. Eppure questa strana protezione per la schiena, che fa assomigliare chi la indossa a un guerriero corazzato, è fondamentale per la salute. Perché non è affatto un palliativo, ma uno strumento capace di ridurre considerevolmente la probabilità di lesioni gravi o mortali alla colonna in caso di incidente.

 

Leggi anche: Le 3 regole fondamentali per salvare la schiena

 

Lo studio
Lo rivelano i dati preliminari del progetto “Step” (Studio efficacia paraschiena), iniziato un anno fa e condotto dall´Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con la Polizia stradale. Secondo i dati, soltanto un motociclista su dieci usa un paraschiena o un giubbotto con airbag, ma in caso di incidenti gravi la percentuale di lesioni alla colonna è pari al 9,5% in chi utilizza un dispositivo di sicurezza elevata (paraschiena e/o airbag) mentre risulta essere del 14,9% in chi non è adeguatamente protetto.

 

Mal di schiena: Scopri se sei a rischio con IL TEST

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}