• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

563 visite

In terapia alle terme

In terapia alle terme
I problemi articolari sono uno dei motivi principali per cui i medici prescrivono di solito un ciclo di trattamenti termali. Per questo tipo di disturbi, infatti, l’efficacia è notevole. Ma a quali trattamenti in particolare è bene sottoporsi?
In caso di reumatismi extrarticolari, osteoartrosi e alcune forme di artrite, le terapie riabilitative più utilizzate sono:

1) l’antroterapia
2) la balneoterapia
3) la fangoterapia.

1) Durante una seduta di antroterapia il paziente viene fatto accomodare in una grotta (naturale o artificiale) collegata con sorgenti di acqua minerale, dove l’aria è satura di umidità (dal 98% al 100%) e la temperatura è compresa tra i 32° e i 47°. Si entra a digiuno e dopo 20-30 minuti è prevista una doccia o bagno con acqua minerale, e coperti di biancheria calda, si soggiorna in camerini di riposo. A cosa serve? Soprattutto a combattere le contratture, il dolore nel caso di artriti, tendinite, traumi e sciatalgie, ma anche per curare alcune patologie respiratorie.

2) Per un’azione antinfiammatoria e analgesica sull’apparato osteoarticolare, soprattutto in caso di artrosi e traumi, si ricorre alla fangoterapia, che consiste in impacchi di fango sul corpo. Il fango viene distribuito con una spessore di circa 3-10 cm e alla temperatura di 45-50°. Dopo questa applicazione si comincia a sudare e per ridurre la dispersione di calore, il corpo viene coperto con un lenzuolo o una coperta. L’efficacia dei fanghi dipende dal calore e dalle proprietà terapeutiche dell’acqua che penetrano nell’organismo. Dopo circa 15-20 minuti, si fa una doccia con acqua minerale a 37-40°. Subito dopo si entra in una “stanza di reazione” nella quale ci si sdraia.

3) L’ultima terapia utilizzata per curare le malattie reumatiche, è quella chiamata balneoterapia che consiste nel fare bagni in acqua termale calda. In questo caso il calore ne fa assorbire le proprietà terapeutiche.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}