• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.211 visite

Seduzione, perchè l’uomo diventa ottuso in 7 minuti

Quando parla con una donna che gli piace, l’uomo non può fare altro

Con buona pace del multitasking, della capacità di fare più cose contemporaneamente che ogni uomo sostiene di avere, quando si tratta di seduzione, di conquista, di tirar fuori l´animo di cacciatore e sciupafemmine che c´è in lui, il maschio diventa improvvisamente ottuso. O meglio: la sua mente si concentra talmente tanto sulla donna, da rendersi del tutto incapace di occuparsi di altro.

Ad interessarsi della questione sono stati alcuni  psicologi ricercatori olandesi ai quali stava a cuore indagare con metodi scientifici sulle attitudini del cervello a conservare o perdere la lucidità in presenza di alcune situazioni nel rapporto tra uomo e donna.

 

Leggi anche: 5 regole per un sorriso che seduce

 

Lo studio
I ricercatori, il cui studio è stato poi pubblicato sulla rivista “Journal of Experimental and Social Psychology”, hanno così sottoposto un campione di uomini a un test sulla memoria,  effettuato prima e dopo aver trascorso  un lasso di tempo  chiacchierando con una donna attraente, al fine di verificare se il contatto verbale riusciva ad interferire sulla lucidità dell’uomo.

Ebbene, gli esiti del test hanno accertato che sono sufficienti 7 minuti di dialogo   perchè l’uomo perda  il distacco e la lucidità che riserverebbe a chiunque non  fosse una donna attraente. Infatti, la verifica di controllo è avvenuta sottoponendo gli stessi uomini del campione ad una verifica di memoria dopo la chiacchierata, ed  emerso che i loro ricordi erano meno veloci e precisi.

 

Perchè 7 minuti
Sicchè la conclusione è che bastano 7 minuti di chiacchiere con una bella donna, perché un uomo perda la testa. La spiegazione che gli psicologi hanno dato al fenomeno è che gli uomini userebbero buona parte delle loro facoltà cognitive nel tentativo di impressionare una donna, restando però senza risorse per occuparsi delle altre attività della vita quotidiana.

Flirtare sul luogo di lavoro, o in classe, potrebbe quindi essere dannoso per il rendimento anche dei seduttori più incalliti.

 

Leggi anche: Manuale per aspiranti seduttori

 

Alle donne non succede
Secondo George Fieldman, membro della British Psycological Society, la ricerca dimostra che “quando un uomo incontra una donna che lo attrae la sua attenzione si focalizza sulla riproduzione”. Ma non accadrebbe il contrario. Infatti lo studio è stato condotto anche sulle donne, le quali, invece, non sono rimaste affatto turbate dalla conversazione con uomini affascinanti.

La conclusione è dunque che all’atto pratico, l’uomo risulta di gran lunga più vulnerabile della donna e rischia  di cadere in trappola della sola apparenza di una donna molto più di quanto non accada a ruoli invertiti.

Ciò spiega perchè sempre più spesso le aziende preferiscono  sempre più spesso scegliere, per le funzioni di vendita e commerciali,  donne di bell’aspetto. Gli uomini sono avvertiti.

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}