• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

570 visite

Il cervello funziona meglio se bevi molta acqua

Migliorano le prestazioni cognitive con la giusta idratazione

Il segreto di una mente pronta, efficiente, lucida e rapida? Semplice: l’acqua. Se l’organismo è idratato come si deve, se durante il giorno ci abituiamo a bere tanta acqua, ne trarrà vantaggio il cervello, le cui prestazioni cognitive saranno nettamente migliori rispetto a chi beve poco, o comunque meno di noi.
L’efficienza della mente di fronte alla giusta idratazione è stata oggetto di uno studio condotto in Gran Bretagna da un team composto da ricercatori della University of East London e della University of Westminster. Il risultato? Bere acqua migliora le nostre prestazioni cognitive. Anche una debole e lieve disidratazione ha infatti un effetto negativo sulle performance del cervello.
In particolare, gli esperti britannici – i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica "Frontiers in Human Neuroscience" – hanno dimostrato che bere acqua può aiutare a migliorare le prestazioni cerebrali relative a quei compiti che richiedono una risposta rapida, e in particolare quando avvertiamo di essere assetati.

Lo studio
La ricerca sui benefici dell’idratazione nei confronti della prontezza del cervello ha coinvolto un gruppo di 34 adulti che non avevano né mangiato né bevuto per un’intera notte, prima di essere reclutati per una serie di compiti su memoria, attenzione, apprendimento e tempi di reazione.
Nei giorni successivi sono state messe alla prova le reazioni degli individui del campione a un’alimentazione con una sola barretta di cereali e con una barretta e un bicchiere d’acqua.
Chi ha assunto anche l’acqua ha dimostrato di incrementare i propri tempi di reazione del 14%, in particolare coloro che avevano dichiarato di avere sete.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}