• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

7.137 visite

Il linguaggio della seduzione – Mettersi un dito sulle labbra

Chi lo mette in pratica è fortemente attratto da chi sta guardando

mettersi un dito sulle labbra

Come viene eseguito

L’azione viene compiuta guardando l’interlocutore; mentre ciò accade, spesso le pupille sono dilatate, gli occhi lucidi e la bocca aperta. Il gesto è più frequentemente femminile e il dito più spesso utilizzato è l’indice, anche se le dita possono essere due, indice e medio, o, ancora, qualunque altro dito, purchè l’espressione del volto indichi felicità o ci siano segni di eccitazione sessuale. Quasi esclusivamente femminile, inoltre, è porre il mignolo all’angolo delle labbra; in questo caso il gesto, oltre a esprimere attrazione, sottolinea la “femminilità” dell’atto e di chi lo esegue.

Quando possiamo osservarlo

Nei momenti in cui chi lo mette in pratica è fortemente attratto da chi sta guardando.

Che cosa significa

La bocca e le labbra sono dotate di mucose e quindi sono estremamente sensibili; toccarle è una forma di auto stimolazione che nasconde la fantasia di essere toccati dall’altro. Inoltre, poggiare un dito sulle labbra o nella regione limitrofa è un modo per attirare l’attenzione su di esse e quindi sulla loro funzione di “richiamo” genitale.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}