• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.317 visite

Ictus nelle donne, 7 modi per prevenirlo

Regole e consigli per ridurre al minimo i rischi

 

L’obesità addominale nella donna è associata a un rischio doppio di ictus: anche se il fisico femminile tende ad accumularne meno di quanto accade all’uomo, il grasso viscerale (quello che si concentra all’interno dell’addome) produce sostanze che favoriscono le malattie cardio-cerebro-vascolari. E con la menopausa la situazione si inverte e dunque si complica. Occhio dunque al girovita: è un chiaro indicatore di rischio. Se supera gli 80 centimetri, il rischio è moderato; se supera gli 88 centimetri, il rischio è elevato.

 

Tieni d’occhio la pressione

L’ipertensione, principale fattore di rischio per l’ictus, superati i 50 anni diventa il problema più frequente nel sesso femminile, per il venir meno dell’azione protettiva ormonale in menopausa. Come prevenire la pressione alta? Niente fumo, tanto sport e occhio alla tavola: ridurre il sale, che aumenta la ritenzione di liquidi nei tessuti dell’organismo e il volume del sangue, favorencjo l’aumento della pressione sulle pareti dei vasi. “Non superarei 6 grammi al giorno, compreso quello presente nei cibi.

 

Check up regolari

L’ideale è tenere sotto controllo i fattori di rischio (colesterolo, pressione) con visite periodiche. Almeno una misurazione della pressione l’anno, così come un esame del sangue. Ogni tanto si può fare un controllo delle pulsazioni del cuore al polso: basta appoggiare i polpastrelli di indice e medio sul polso opposto, rivolto verso l’alto, appena sotto la base del pollice, premendo leggermente per percepire i battiti. Se si nota qualche irregolarità, si può valutare con il medico la possibilità di fare una visita cardiologica e un elettrocardiogramma per escludere la fibrillazione atriale, fattore di rischio per l’ictus.

 

Leggi anche: Fibrillazione atriale, quando il battito del cuore è pericolosamente irregolare

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}