• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.135 visite

Come scoprire i 4 finti cibi salutisti e i 3 falsi cibi “cattivi”

Promettono di essere sani, invece ti fanno ingrassare

Una sana alimentazione deve riconoscere i cibi veramente salutisti  ma  anche al contrario, cioè a non cadere nelle trappole delle fake news ed alle voci che descrivono alcuni cibi come dannosi o responsabili delle peggiori nefandezze  o malattie.

ma come orientarsi nel mare elle false informazioni alimentari?

Per rispondere a questa domanda intervengono due realtà molto accreditate: Il Washington Post e le indicazioni della coraggiosa nutrizionista Katherine Tallmadge, e, in Italia, L’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù.

 

Leggi anche: Il pranzo è in tavola? Sfatiamo i falsi miti

 

I falsi cibi salutisti

Tra gli scaffali del supermercato ci aggiriamo in cerca di alimenti capaci di darci una mano a non ingrassare e di farci stare bene in salute. Difficile non farsi attrarre dalle confezioni che declamano alimenti arricchiti di vitamine, ricchi di fibre o multicereali utili per una corretta alimentazione quotidiana.

Il fatto è che molto spesso quello che i messaggi promettono, le etichette dei prodotti smentiscono. Il risultato? Compriamo alimenti sbagliati. Come orientarsi allora?

A venire in soccorso dei consumatori disorientati è una nutrizionista americana,  , che in un articolo sul quotidiano Usa “Washington Post” stila la lista dei cibi cosiddetti sani, che invece sarebbe molto meglio evitare. Vediamoli più nel dettaglio.

  • Acqua o altre bevande arricchite di vitamine: sono bibite piene di zucchero con una pillola di vitamina, più dannose che benefiche. Non solo i benefici sono soggettivi (dipendono da chi le assume e dalla quantità), ma si rischia anche di esagerare con alcune vitamine e minerali.  Queste acque sono “più dannose che benefiche”, sostiene l’epidemiologo di Harvard, Walter Willet, secondo cui non solo i benefici sono soggettivi (dipendono da chi le assume e dalla quantità), ma si rischia anche di esagerare con alcune vitamine e minerali.

Il modo migliore per reidratarsi è bere acqua, meglio se dal rubinetto: ha zero calorie e numerose sostanze preziose.

  • Le barrette energetiche: godono di una buona reputazione, si usano come sostituti del pasto, fanno perdere peso e aiutano a costruire i muscoli: in realtà, sono bombe caloriche. Sono addizionate di vitamine, proteine o fibre, ma per la maggior parte di questi prodotti lo zucchero è l´ingrediente principale.

 

Leggi anche: Barrette energetiche: come scegliere quella giusta

( segue)

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}