• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.065 visite

Il cioccolato? Fa bene alla pressione

Latte e cioccolato al mattino? Un quadretto fondente dopo cena? Non chiamateli più strappi alla regola, ma terapie di sostegno per contrastare la pressione alta. Ecco perché.

Il cioccolato? Fa bene alla pressione

Latte e cioccolato al mattino? Un quadretto fondente dopo cena? Non chiamateli più strappi alla regola, ma terapie di sostegno per la pressione alta. Che il cacao avesse proprietà di questo tipo era già noto nel XVII secolo. Ora però ricercatori olandesi stanno verificando se le credenze popolari abbiano anche un’attendibilità scientifica.
Brian Buijsse, alla guida di un gruppo di scienziati dell´Istituto nazionale per la salute pubblica e l´ambiente di Bilthoven in Olanda, ha condotto uno studio, pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine, in cui sono stati presi in esame i legami proprio tra il cacao e malattie cardiovascolari in un campione di 470 anziani olandesi, compresi tra i 65 e gli 84 anni. A questo gruppo, sottoposto a controlli medici, sono stati posti questionari sulle abitudini di vita nel 1985 (quando è iniziato lo studio), poi nel 1990 e infine nel 1995. Successivamente i soggetti sono stati divisi a seconda del loro consumo di cacao e sono state raccolte informazioni sulle loro condizioni di salute negli ultimi 15 anni da ospedali o altre fonti ufficiali. Il risultato? Chi aveva consumato cacao regolarmente negli ultimi 15 anni aveva la pressione sensibilmente più bassa, e di conseguenza una probabilità di morire di malattie cardiovascolari pari alla metà degli altri, anche se non è stato possibile stabilire una relazione di causalità fra i due effetti.
E il merito di tanta “salute” starebbe proprio nella qualità preventiva dei flavan-3-oli, sostanze chimiche contenute nel cacao, che appartengono al gruppo di flavonoidi, nutrienti dalle proprietà antiossidanti.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}