• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.505 visite

Ecco il decalogo segreto per avere gambe perfette

Consigli e regole per poterle scoprire senza problemi con la bella stagione. E averle sane e in forma

Per avere gambe perfette non occorre essere dotati solo da madrenatura.  Basta seguire un degalogo di regole che ciunque può seguire con un semplice fai-da-te.

Come? Il professor Pier Luigi Rossi, specialista in Scienza dell´alimentazione dell´Ospedale San Donato di Arezzo, ha diffuso un decalogo ad hoc in occasione della campagna educazionale “Più salute alle gambe”, in collaborazione con la SIFL, la Società  Italiana di FleboLinfologia, e con l´associazione internazionale “Femme Sante´ Sante´ Femme – Donna Salute Salute Donna”.

 

Leggi anche _ VIDEO I sintomi che annunciano le vene varicose

 

 

Occhio ai carboidrati
Il primo punto fermo del decalogo è di non superare la dose massima giornaliera di 150 g (ma non meno di 130). Importante anche scegliere alimenti a bassa densità  glucidica (contenuto di carboidrati in un grammo) e preferire quelli integrali, meglio se nella prima parte della giornata, limitando l´apporto di carboidrati nella cena.

Mangiare spesso, mangiare poco: cinque pasti al giorno, colazione, spuntino mattutino, pranzo, merenda e cena. Mangiare ogni tre ore è consigliabile per mantenere la glicemia al di sotto del valore di 120 mg/dl. Mangiare quattro alimenti alcalinizzanti per ogni alimento acidificante, per evitare la cellulite e la sindrome varicosa nelle gambe; l´80% degli alimenti deve venire dal mondo vegetale e il 20 % da alimenti di origine animale.

Non a caso l´esperto consiglia di mangiare cinque porzioni di frutta (tre) e di verdura (due) durante la giornata per lo più crudi, e fare un deciso uso di centrifugati composti da verdura e frutta combinate assieme, per introdurre minerali, vitamine, nutrienti ad azione nutraceutica capaci di bloccare gli effetti aggressivi, degenerativi dei radicali liberi dell´ossigeno e dell´azoto che si formano nei mitocondri cellulari.

Va eliminato il sale da cucina: è salutare passare dal gusto salato al gusto acido ed usare l´aceto balsamico o di altro tipo al posto del sale, e introdurre alimenti ricchi di calcio.

 

Leggi anche: Mal di piedi? Come scoprire se la colpa è delle scarpe

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}