• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

935 visite

Filtri solari in pillole e creme, il mix vincente

Prendere il sole e abbronzarsi è un’arte che richiede alcune accortezze se non vogliamo rischiare insolazioni, scottature, rughe e febbre. Eccole.

Di fronte ai rischi che può comportare una prima esposizione al sole senza la dovuta preparazione, vale la pena di pensarci per tempo.

Bisogna cominciare da ora (e continuare anche in vacanza) ad assumere per via orale integratori a base di betacarotene e nicotinamide (vitamina PP): non solo neutralizzano l’azione dei raggi Uv sulla pelle, ma aumentano anche le difese immunitarie dell’epidermide, che così resiste meglio alle aggressioni.

L’Università di Harvard ne ha messo a punto uno a base di Polipodium Leucotoms, un derivato naturale del corallo, molto efficace.

Molto possono fare i prodotti foto protettori per via sistemica,cioè quei prodotti che contribuiscono ad una protezione solare se presi per bocca. Si tratta di mix a base di antiossidanti, derivati del betacarotene e alcune vitamine.

Si cominciano a prendere circa un mese, o anche più, prima di esporsi al sole, ma non sostituiscono totalmente le creme. Piuttosto aiutano a difendere la pelle. Ma questo è un capitolo importante del prossimo futuro.

 

Leggi anche: Scottature, ecco i rimedi della nonna

 

Non a caso le ricerche sulla pillola protettiva contro il sole sono in continuo avanzamento.

Vanno evitati, invece, i sistemi fai-da-te, come le scorpacciate di carote: sono inutili e potenzialmente dannose, perché oltre a essere inutili fanno male all´organismo.

 

Leggi anche: Di che fototipo sei? Scopri la tua ricetta per prendere il sole

 

Cosa deve cambiare, invece, nel beauty-case? Le creme per il viso e per il corpo: sceglietene una idratante a base di vitamina C (antiossidante) da usare al mattino, e una nutriente a base di retinolo (vitamina A) da stendere alla sera.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}