• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

15.952 visite

Fiatone e fiato corto? Come riconoscere l’affanno sospetto

Affanno, fiatone, fiato corto, dispnea improvvisi o cronici: sono molte le definizioni e le tipologie della difficoltà di respirare. In molti casi sono il segnale di malattie differenti, anche gravi. Ecco quali e come riconoscerle.

Come curare l’affanno

In tutti i casi clinici che abbiamo indicato l’affanno o ” dispnea” come viene chiama con termine più appropriato richiede il ricorso al medico curante che saprà prescrivere le appropriate indagini diagnostiche e successivamente il trattamento per la cura.

Per l’ansia ci sono alcuni rimedi fai-da-te che possono risolvere facilmente il problema dell’affanno:

  1. rallentare il respiro;
  2. distrarsi dalla preoccupazione della respirazione ( accendete la tv, telefonate ad un amico)
  3. camminare

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}