• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.989 visite

Fast food? Cosa mangiare per non ingrassare

Mangiare al fast food quando siamo a dieta? Non è impossibile e qualche strappo si può anche fare. Il segreto e dosare le calorie. Ecco come fare.

Fast food? Cosa mangiare per non ingrassare

Hamburger, insalate, patatine fritte, gelati, pollo, ketchup e senape; la tentazione di una mangiata al fast food anche per i più salutisti dell’alimentazione è sempre in agguato, ma se vogliamo concederci uno strappo ogni tanto, anche al fast food c’è modo di mangiare senza ingrassare.

Tutti, in un modo o nell’altro, sappiamo che queste delizie del palato sono autentici attentati alla linea. Eppure, per le ragioni più varie, cediamo alla tentazione e ci concediamo il “Big Mac” di turno o la Coca Cola ghiacciata.

Sensi di colpa? Tantissimi. Eppure, la possibilità di concedersi un salto al fast food senza abbandonarsi alle lacrime di coccodrillo esiste.

 

Leggi anche: Ecco perché ci piacciono i cibi che fanno male

 

Il segreto sta nel tenere d’occhio le calorie: già, perché si può mettere insieme un menu “mordi e fuggi” in piena regola semplicemente conoscendo il potere calorico di quello che ordiniamo.

Il difficile è proprio questo: quanti di noi sanno le calorie che ci sono in una porzione large di patatine fritte o in un doppio cheeseburger con tanto di ketchup e maionese? Ve lo diciamo noi.

Vuoi sapere quante calorie contengono i cibi?  Salva sul desktop il Calcola calorie

 

Cosa ordinare al fast food
Cominciamo da un presupposto fondamentale: dovrete tenervi intorno alle 300 calorie in tutto. Dunque, l´ingrediente principe sarà il pollo: sì agli hamburger di pollo o ai petti grigliati.

Divieto assoluto di maionese o ketchup, sì invece a un filo d’olio come condimento. Bene la lattuga (in quantità) e il pomodoro (idem).
Quanto alla carne di manzo, mantenetevi sulle misure standard: niente “double”, “super” o simili, insomma.

Via libera al cheeseburger, perché il formaggio farà anche salire un po’ le calorie totali, ma non troppo la fatidica soglia delle 300.

Per gli amanti del pollo a pezzettini, semaforo verde per le confezioni da 5 al massimo.

Leggi anche: Ecco i cibi che fanno tornare il sorriso

 

Che cosa evitare al fast food
No alle superconfezioni da 10 pezzi e oltre, per quanto riguarda il pollo.

Niente “Big Mac” né patatine fritte in formato “large” (che vi farebbero raggiungere quota 500 calorie e anche di più).

State alla larga anche da tutto ciò che contiene il bacon, la pancetta fritta tanto piacevole al palato quanto deleteria per la vostra alimentazione.

Occhio infine ai formati delle bevande dolci e gassate tipo Coca Cola o Sprite, ai panini imbottiti spesso ben oltre il tollerabile da qualsiasi stomaco, e ai milk shake, i popolarissimi frullati ai gusti più svariati, dal cioccolato alla fragola: tutte leccornie capaci di farvi sforare quota 800 calorie per un solo pasto.

 

Leggi anche: Eccessi al fast food? Ecco il rimedio

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}