• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.079 visite

Farmaci falsi, tutti i rischi per chi li compra su internet

Sono un grave rischio per la salute. Da non sottovalutare

Non lo ripeteremo mai abbastanza: i farmaci vanno acquistati solo ed esclusivamente in farmacia. Non su Internet (lo vieta la legge) né su canali alternativi (banchetti improvvisati o simili) che pure ci possono sembrare più pratici, economici e convenienti. Ne va della nostra salute. Vi sembra un invito inutile? Siete completamente fuori strada. Il giro di affari legato ai farmaci contraffatti è colossale. E l´uso di questi medicinali falsi è talmente diffuso che perfino i medici di base sono convinti che i loro pazienti vi abbiano fatto ricorso almeno una volta nella loro vita.

 

 

Comprare farmaci sul web è illegale
In un´indagine promossa dall´Agenzia italiana del farmaco, in collaborazione con la Federazione italiana dei medici di medicina generale (il principale sindacato dei medici di famiglia), sono contenuti dati che non possono non far riflettere: il 72% dei camici bianchi intervistati (613 professionisti) sospetta che i propri pazienti abbiano assunto farmaci contraffatti. Il 40% del campione ritiene invece che i propri pazienti acquistino farmaci online, attività attualmente illegale nel nostro Paese.
Per fare il punto sulla lotta alle farmacie on line e alla vendita clandestina di medicinali contraffatti, l´Aifa ha organizzato a Roma un incontro in cui diversi esperti sono stati messi a confronto. Tra i vari dati, ne sono emersi diversi che devono allarmare: il 69% del totale degli articoli sequestrati dal canale postale è costituito da farmaci.

 

Che rapporto hai con i farmaci? Scoprilo con IL TEST

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}