• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.865 visite

Facebook e WhatsApp, 5 regole per scrivere un profilo “ok”

Quale foto scegliere? E nei testi: come dobbiamo descriverci agli altri?Ecco le regole per scrivere un profilo Facebook di successo.

Il vecchio proverbio “ L’abito non fa il monaco”   è stato definitivamente mandato in pensione da internet e dal profilo  Facebook che ormai hanno sentenziato esattamente il contrario: spesso è proprio l’ apparenza ad essere la chiave del successo, almeno nell’immediato.

Sicchè diventa di cruciale importanza come appariamo agli occhi degli altri, sia nell’aspetto fisico che nella descrizione che facciamo di noi stessi in un curriculum professionale o semplicemente nella nostra pagina Facebook.  E questo spiega perché i consigli degli esperti si concentrino ora sulla bellezza fisica e più recentemente sulla bellezza virtuale come appare su whatsApp o su Facebook.

 

La bellezza dentro e fuori che risulta dai social network

Tutti noi quando apriamo o gestiamo il nostro profilo su Facebook o scegliamo una foto da inserire nei contatti di un telefonino o su whatsApp siamo di fronte a scelte che implicano in qualche modo i risultati di una ricerca americana sulla percezione della bellezza e della bruttezza.

 

Leggi anche: Perchè possiamo piacere anche se siamo brutti

 

Quale foto scegliere? Ritoccarla per apparire più belli? O semplicemente sceglierne una nella quale sembriamo più belli? E nei testi: come dobbiamo descriverci agli altri?

Se il profilo è su Linkedin o qualche analogo social network più orientato alla vita professionale, la descrizione deve essere simile ad un profilo per un curriculum con maggiore stringatezza: ovvero corto e concentrato.

Occorre :

  1. mettere in evidenza le abilità e gli obiettivi raggiunti;
  2. usare parole potenti ( ecco qualche esempio: Intraprendente, Creativo , Motivato, Deciso, Pieno di risorse, Persistente, Organizzato, Orientato ai risultati, Produttivo, Abile a risolvere i problemi, Volentereso di imparare, Responsabile, Adattabile);
  3. descrivere i propri successi in poche parole.

Se il profilo social è Facebook o un altro social network relazionale non professionale, allora le cose cambiano. Difficile stabilire regole rigide per la descrizione di noi stessi, in quanto è il nostro modo di essere  che deve apparire e non c’è nulla di più individuale. Si possono tuttavia fornire alcuni requisiti che generalmente se seguiti assicurano  un certo successo.

  1. Non mentire o ingigantire: descrivere noi stessi attraverso esperienze non vere è prima o poi nefasto. La verità viene  ad un certo punto a galla e su di noi si scatenano mille interrogativi e dubbi non sulla singola menzogna ma su tutto quello che abbiamo scritto. Non ci crede più nessuno. Ricordate Oscar Giannino? Il giornalista che scrisse di essere laureato e che poi fu smentito provocando il fallimento sul nascere del suo neonato partito politico?

 

Sai capire se piaci? Scoprilo con IL TEST

 

(segue)……..

 

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}