• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

974 visite

Estate, 13 regole per il benessere degli occhi

Gli errori da evitare e le dritte da seguire per evitare problemi in vacanza

Gli occhi? Spesso li trascuriamo, dimentichiamo di proteggerli, coccolarli, prestare attenzione ai segnali che ci mandano. E così finisce che degli occhi e del loro benessere – indispensabile per il nostro organismo – finiamo per accorgerci quando è troppo tardi. Risultato: estate rovinata.
Come proteggere la vista nella bella stagione? Il chirurgo oculista Jean Marc Vergati suggerisce 13 regole facili e utilissime.

 

Leggi anche: Fotofobia, ecco quando troppa luce fa male agli occhi

 

1) Se vi capita di soffrire di mal d’auto e siete costretti a ricorrere, ad esempio, ai cerotti che si applicano sul collo e si vendono in farmacia, state attenti a un particolare effetto collaterale come la pupilla dilatata: avvertite sempre il medico a cui vi rivolgerete che avete utilizzato questo cerotto.

2) In montagna e al mare, attenti al sole eccessivo: potrebbe causare una cheratite attinica, ovvero un’infiammazione della cornea.

3) Non dimenticate che più sole si traduce in più rughe e occhiaie invernali.

4) Vento e sole, ma anche le allergie, acutizzeranno il cosiddetto occhio secco e gli occhi arrossati.

5) Il sole eccessivo potrebbe accentuare la cataratta e la degenerazione maculare.

6) Attenzione agli insetti: la puntura di una processionaria incontrata in una pineta potrebbe farvi incorrere in gravi cheratiti. Il consiglio è di rivolgersi subito al pronto soccorso.

 

Leggi anche: Occhiali da sole per bambini, i più importanti

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}