• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

868 visite

Esercizio fisico, donne più pigre del sesso forte

Una vita sedentaria non aiuta a smaltire le calorie che si assumono, anche quando sono di modeste quantità

26 AGO – Per il gentil sesso il tempo dedicato all´attività fisica è sempre meno e in calo rispetto ai giovani uomini e questo a scapito della linea.
A dirlo uno studio condotto dall´Università del Michigan e che verrà pubblicato prossimamente sull´American Journal of Public Health. Lo studio si è basato sui dati ottenuti, nel lasso di tempo tra il 1984 e il 2006, da un campione di 17.314 fra uomini e donne, di età compresa fra i 19 e i 26 anni. Durante questo periodo i ricercatori hanno cercato di esaminare le diverse azioni dedicate al benessere fisico: le abitudini nella prima colazione, il consumo di frutta e verdura, l´attività fisica quotidiana e le ore dedicate al sonno.
Dai risultati è emerso che le donne sono più pigre degli uomini e più soggette all´aumento del peso. Le cause? Abitudini alimentari e fisiche non sane che a lungo andare possono portare all´obesità. “Bisognerebbe” consiglia di Philippa Clarke, autrice dello studio “ridurre il divario tra calorie assunte e calorie consumate, anche se si parla di solo 100 calorie in più al giorno”.

Redazione Staibene.it – 2009
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}