• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

879 visite

Tetano

Il tetano è causato dal Clostridium tetani, un microrganismo presente sul suolo, acquisito attraverso lesioni della cute. E´ una malattia ubiquitaria, vale a dire che il rischio esiste in qualsiasi parte del mondo e non deve essere mai sottovalutato. Si contrae attraverso l´esposizione di ferite profonde alla terra od a materiale arrugginito. Utile è una rapida pulizia della ferita con disinfettante. L´unico modo di evitare di contrarre il Tetano è la vaccinazione. Per gli adulti non vaccinati conviene iniziare la vaccinazione prima del viaggio in qualunque paese. La profilassi consiste nella vaccinazione con Anatetall 0,5 ml secondo questo schema: Prima dose. Seconda dose dopo 6-8 settimane dalla prima. Terza dose dopo 12 mesi dalla prima. La vaccinazione è efficace solo se completa. Essa conferisce un alto grado di immunità fino a 4 anni. Sono necessari richiami almeno ogni cinque anni nelle persone esposte per motivi professionali a particolare rischio (lavoratori agricoli, metalmeccanici, minatori, etc.) mentre per la rimanente popolazione si ritiene sufficiente una periodicità di dieci anni.

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}