• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

558 visite

Oncocercosi

Conosciuta anche con il nome di Malattia della cecità dei fiumi. Malattia endemica soprattutto in Africa centrale ed occidentale, presente anche nel sud e nella parte centrale dell´America. La malattia viene trasmessa dal morso di simulidi femmine (insetti) che pungono di giorno in prossimità di fiumi e di altri corsi d´acqua. La malattia si manifesta dapprima con una infiammazione della pelle poi con noduli sottocutanei, infiammazione delle linfoghiandole e disturbi della vista che possono arrivare alla cecità completa. Il rischio di malattia è alto per coloro che si recano in zone endemiche e vi soggiornano per periodi superiori ai tre mesi. Non esistono farmaci per la profilassi. Occorre evitare l´habitat dei simulidi (fiumi), vettori della malattia, ed adottare le classiche misure di prevenzione contro le punture di insetto, soprattutto durante le ore diurne.

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}