• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

569 visite

Clonorchiasi

Conosciuta anche come Distomatosi epatica, è una malattia infettiva dovuta a un verme: Clonorchis sinensis, appartenente al genere Trematodi.
L´uomo si ammala ingerendo alimenti quali ortaggi e altre verdure inquinate dal parassita, nel suo stadio di sviluppo in cui assume il nome di cercaria. Le cercarie, nell´intestino tenue, attraversano la parete intestinale e giungendo al fegato, sede definitiva, si sviluppano in vermi adulti. Il serbatoio naturale è rappresentato dagli animali erbivori e dalle piante acquatiche.
E´ endemica in Giappone, Cina, Indocina e Corea. Dopo una o due settimane dall´ingestione, si ha un quadro di epatite febbrile (subittero, epatomegalia), orticaria, crisi asmatiche ed eosinofilia. In seguito all´invasione ed alle lesioni delle vie biliari, si possono verificare coliche biliari, calcoli biliari e sovrainfezioni batteriche. La diagnosi si basa sulla dimostrazione diretta del verme trematode nelle feci e/o nella bile o con test sierologici (ricerca di anticorpi). La terapia consiste nella somministrazione di 2-diidroemetina, riposo e controlli elettrocardiografici. La profilassi consiste nell´evitare di consumare vegetali crudi o acqua inquinata; disinfestazioni dei greggi e delle mandrie.

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}