• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.464 visite

Disfunzione erettile, tutti i guai dei rimedi “fai-da-te”

La stragrande maggioranza degli uomini la vive come un dramma,i la disfunzione erettile. E molti ricorrono a qualsiasi metodo per risolvere. ecco i più strani e dannosi.

disfunzione erettile

La stragrande maggioranza degli uomini la vive come un fallimento assoluto, un dramma, una tragedi la disfunzione erettile. I problemi di erezione, quando capitano, sono un colpo quasi mortale inferto alla mascolinità. Ed è forse per questo che la maggior parte di chi soffre di disfunzione erettile si chiude in se stesso, difficilmente si rivolge a un medico, e cerca di risolvere il problema da sé. Senza sapere che, così facendo, non solo quasi sempre non ottiene risultati; ma spesso finisce addirittura per complicare le cose.

 

I rimedi consigliati

Tra i rimedi consigliati dai medici ci sono:

  1.  stop al fumo;
  2.  un’alimentazione sana ed equilibrata perchè l’obesità è causa di impotenza;
  3.  una regolare attività fisica che aiuta la circolazione e previene patologie cardiovascolari che sono correlate alla disfunzione erettile;

 

Leggi anche: Disfunzione erettile, campanello d’allarme per il cuore

 

Rimedi fai-da-te
Gli uomini sono bravissimi a cercare e a scovare presunti rimedi naturali contro i problemi di erezione. In Italia hanno numeri degni dell´esercito cinese: un milione di persone, un terzo di tutti coloro che soffrono di disfunzione erettile.

Caffè – Ci sono quelli che ricorrono a massicce dosi di caffè che in quanto eccitante si pensa lo sia anche in quel senso;

Anguria:  altri che si abbuffano di anguria (e fuori stagione si dannano per cercarne nei supermercati, pagandola a carissimo prezzo;

Rimedi esotici:  c’è chi va a caccia di rimedi esotici, spezie brasiliane, estratti di ragni.

Rimedi naturali – Tra le varie cure, esiste in natura un prodotto naturale a base di erbe definito da molti “miracoloso” per la disfunzione erettile, a causa del suo effetto potente non soltanto sulla sfera sessuale, ma anche sul sistema immunitario, cardiovascolare e renale. Si tratta del Ginkgo Biloba: pianta dai mille benefici e dalle proprietà terapeutiche sorprendenti grazie ai principi attivi che questa erba possiede.e chi più ne ha più ne metta.

 

 

Leggi anche: Disfunzione erettile: cosa facevano i nostri avi…

 

Deludenti e dannosi
Il fatto è che questi rimedi naturali teoricamente qualche base scientifica l´avrebbero pure. Ma vaga e minima.

Per il resto, il fatto di essere proposti come magica panacea, per giunta a prezzi esorbitanti e che spesso è praticamente impossibile capire bene che cosa contengano (perché le etichette sono misteriose e superficiali), li rende pericolosi.

Come spiega Furio Pirozzi Farina, presidente della Società italiana di andrologia (Sia), “i loro effetti non solo sono deludenti, ma spesso dannosi. Oggi sono invece disponibili valide e sicure soluzioni farmacologiche, in grado di rispondere anche al bisogno di praticità e discrezione.

Proprio la riservatezza è un aspetto da non sottovalutare, perché è a causa dell´imbarazzo di rivolgersi allo specialista che il maschio si spinge a cercare rimedi alternativi come pozioni, filtri e discipline meditative”.

 

Sei in forma? Scoprilo con IL TEST

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}