• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.763 visite

Tutti i cibi che ci mettono di buonumore

Il buonumore viene anche da ciò che mangiamo. Ecco i cibi che fanno tornare il sorriso e quelli che deprimono l’umore: dal cioccolato alla pasta e fagioli.

Ritrovare il sorriso mangiando gli alimenti giusti. Molti studi dimostrano che il cibo non servirebbe solo per gratificare il palato, ma giocherebbe un ruolo fondamentale anche nel determinare il nostro stato d’animo e le nostre emozioni.

La cucina del buonumore in realtà è un concentrato di sane abitudini alimentari legate proprio alla nostra tradizione culinaria, quella mediterranea che rispetta la stagionalità degli alimenti e la varietà della dieta, includendo tutti gli alimenti.

Da molti anni, ormai, nutrizionisti e psichiatri sostengono che ci sono particolari alimenti che sono capaci di risollevare i livelli dei neurotrasmettitori fondamentali per assicurare benessere al nostro organismo: su tutti, la serotonina e la dopamina.

 

Leggi anche: Le ricette per star bene

 

Nei momenti di stress si può verificare una carenza di dopamina che, se manca, ci rende abulici, insoddisfatti, tristi e apatici. Su quali alimenti concentrarsi allora? Sulla carne, il pesce, le uova e i formaggi. Se scarseggiano diminuisce anche la nostra capacità di gestire l´ansia e lo stress e di provare emozioni positive. Il cattivo umore, soprattutto quello legato alla tipica depressione stagionale dipende proprio da una carenza di serotonina e, visto che questa sostanza viene prodotta dal cervello quando mangiamo alimenti ricchi di carboidrati, dovremo introdurre nella nostra dieta quotidiana pasta, pane, riso e tutti gli altri cereali.

 

 

I cibi che mettono di cattivo umore

 

Avete il morale sotto i tacchi? Siete di umore nero? La soluzione è mangiare. Gli alimenti giusti, però. Alcune ricerche, come quella condotta dall´università di Montreal e pubblicata sulla rivista scientifica “International Journal of Obesity”, hanno dimostrato che mangiare cibi grassi crea un´altalena d´umore che facilita la depressione. E chi è depresso è più attratto da questi alimenti.

Un circolo vizioso difficile da bloccare. Quali sono questi alimenti? Formaggi stagionati, salumi, pesce in scatola o affumicato. E poi gli zuccheri raffinati che provocano oscillazioni nella glicemia.

Una dieta ricca di grassi e zuccheri provoca come primo effetto la secrezione di dopamina, il neurotrasmettitore che invia al cervello un segnale di ricompensa. Ma questa sensazione di euforia sparisce comunque rapidamente, e la caduta d´umore favorisce la depressione.

Oltre a questi alimenti va aggiunto anche l´alcol. Se si superano le dosi consigliate di un bicchiere a pasto di vino o birra,  dall´euforia si può passare facilmente alla depressione.

 

Leggi anche: Musica: la scienza svela i brani  che mettono di buon umore

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}